Frattamaggiore Calcio. Al “Giarrusso” senza supporters, D’Errico: “Condanniamo gli episodi dello Scalzone”

Dopo gli episodi di oggi avvenuti al di fuori dello stadio “Angelo Scalzone”, la Prefettura ha disposto il divieto di trasferta per i tifosi nerostellati a causa delle poco rassicuranti condizioni di sicurezza del “Castrese Giarrusso” di Quarto dove domani alle ore 11:00 la Nuova Napoli Nord affronterá i nerostellati di Teore Grimaldi. Di seguito riportiamo il comunicato della Frattese che ne ha anche approfittato per versare la propria solidarietá alle parti ferite degli episodi successi oggi in quel di Casal di Principe.

La Asd Frattamaggiore Calcio comunica che in occasione del match esterno contro la Nuova Napoli Nord il settore ospiti del “Giarrusso” sará chiuso. La decisione, notificata pochi minuti fa dalla Prefettura, é dettata dall’assenza delle condizioni di sicurezza, in quanto le transenne che delimitano i due settori non sono state ritenute sufficienti ed idonee. Al fine di evitare spiacevoli eventi, l’accesso all’impianto sportivo di Quarto per la gara in programma domattina alle ore 11 sará vietato alla tifoseria nerostellata ed ai residenti in Frattamaggiore. Contestualmente la societá capitanata da Rocco D’Errico ci tiene a sottolineare che condonna ogni forma di violenza perché il calcio é tutt’altra storia e misfatti del genere non fanno altro che minare la bellezza di questo sport. Inoltre la Frattese esprime estrema solidarietá nei confronti dei Presidenti Zippo e Niutta per gli incresciosi fatti avvenuti all’esterno dello “Scalzone”, che hanno coinvolto anche il Direttore Pannone, personaggio di spessore del calcio campano. La Frattese gli augura una pronta guarigione e spera che possa tornare al meglio in breve tempo!
Pasquale Porzio
Asd Frattamaggiore Calcio

Condividi