Franceschini nuovo presidente del Giugliano 1928: “Titolo per il Savoia? No, già in trattative con Casoria”

In arrivo un’altra doccia gelata per i tifosi del Savoia, che in questo clima rovente potrebbe essere una manna, ma non dal punto di vista metaforico. Negli ultimi giorni sembrava avanzare la nuova ipotesi rilanciata da una testata oplontina, in cui si parlava del titolo del Giugliano vicino all’arrivo a Torre Annunziata, facendo difatti il percorso inverso di quello dei Mazzamauro.

Peccato che il nuovo presidente del Giugliano 1928, Riccardo Franceschini (ex direttore sportivo anche del Savoia, ndr), che si è annunciato in tali vesti ai colleghi di Metropolis, ha smentito il suo arrivo.

“Proprio 10 minuti fa dal notaio abbiamo firmato il passaggio di consegne” – si legge sul sito web del quotidiano – “Adesso sono io, insieme a un gruppo di amici, a rappresentare il Giugliano calcio”. Si parla quindi di futuro e della questione titolo sportivo: “Conosco bene la piazza. Sono stato diesse ai tempi di Immobile e ho molto rispetto per Torre. Ad essere onesto è molto più probabile che porteremo titolo a Casoria, con cui c’era già stata una trattativa prima che il loro titolo andasse al Sant’Antonio Abate. Ma prima di tutto incontrerò il sindaco di Giugliano per capire se ci sono i presupposti per continuare”.

Questo è solo uno stralcio dell’intervista che domani uscirà nell’edizione cartacea di Metropolis.