Fondo Perduto e Fondo Perduto “Forfettario”, gli elenchi delle società ammesse

Per fornire un sostegno alle ASD/SSD finalizzato a fronteggiare la crisi economica determinatasi con l’adozione delle nuove misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, era stato aperto il Bando del 9 novembre 2020 destinato alle ASD/SSD titolari di canoni di locazione, che non avevano beneficiato del contributo a fondo perduto della precedente sessione “canoni di locazione” di giugno 2020.

Si informa che sulle istanze pervenute è stato effettuato un riscontro con l’Agenzia delle Entrate, pertanto il contributo riconosciuto alle ASD/SSD individuate quali beneficiarie è basato sul valore del canone annuo registrato presso l’Agenzia delle Entrate.

In particolare, l’importo erogato a ciascuna ASD/SSD è pari al valore di una mensilità del canone annuo moltiplicato “x4” e integrato da un ulteriore contributo aggiuntivo di carattere straordinario pari ad € 2.500,00, al fine di fornire un sostegno per le spese di affitti e utenze per tutto questo ulteriore periodo di chiusura, oltre alle spese sanitarie effettuate prima della chiusura.

Infine, si segnala che in considerazione delle domande pervenute e per assicurare un supporto concreto al numero più ampio possibile di ASD/SSD sul territorio nazionale, è stata fissata una soglia minima da erogare e una soglia massima erogabile a ciascuna ASD/SSD beneficiaria rispettivamente pari a € 5.500,00 e € 52.500,00.

Elenco delle ASD/SSD ammesse al beneficio

Elenco delle ASD/SSD escluse dal beneficio

Per fornire un sostegno finalizzato a fronteggiare la crisi economica determinatasi con l’adozione delle nuove misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 alle ASD/SSD non titolari di canoni di locazione e che non avevano beneficiato di alcun contributo a fondo perduto, era stato aperto l’Avviso del 18 novembre 2020.

Si informa che le istanze pervenute sono state sottoposte al controllo sul possesso effettivo dei requisiti con l’ausilio dei rispettivi organismi affilianti come specificati dalle medesime ASD/SSD all’interno delle domande compilate.

In ragione delle domande pervenute e delle chiusure determinatesi a seguito dell’emanazione del DPCM del 24 ottobre 2020 e successivi, a ciascuna delle ASD/SSD individuate quali beneficiarie è stato riconosciuto un importo pari a € 3.000,00.

Elenco delle ASD/SSD ammesse al beneficio

Elenco delle ASD/SSD non ammesse al beneficio