Flegrea. Verso il finale di stagione, Di Meglio: “Con Scafati tre punti che fanno morale”

Un rinforzo giovane, un ragazzo genuino e con una voglia matta di lavorare. Francesco Di Meglio, portiere classe ’00, ha indossato per la prima volta la maglia della Flegrea a Cercola nel 16-5 allo Scafati S. Maria, sostituendo nella ripresa Christian Lauro. Un risultato che lancia il collettivo di Gregoroni verso una chiusura d’annata in cui per la salvezza bisognerà vincere lo spareggio post-season.

“Abbiamo ottenuto con lo Scafati S. Maria tre punti che danno grande morale ed energia per il rush finale – le parole dell’estremo difensore. – Dobbiamo continuare così per restare in C1, lo faremo necessariamente passando dal playout. L’esordio mi ha un po’ emozionato, devo essere sincero, anche per questo non ho dato il massimo. Ringrazio il club ed il mister per l’occasione concessami, ma devo migliorare”.

I primi passi nel mondo del futsal, a suon di parate. “Ho cominciato tra i pali ad Ischia, poi con l’approdo alla Fenix sono passato dal calcio al calcio a 5. Una passione con cui convivo, e che ho ritrovato a Napoli da fuorisede dato che studio Scienze del Turismo all’Università Federico II”.

“Siamo un gruppo giovane – conclude – e solo con determinazione e costanza durante la settimana taglieremo il traguardo della permanenza. Da qui all’ultima giornata saranno quattro finali, a cominciare dalla partita in casa del Guadagno Pack. Poi la nostra testa dovrà essere volta praticamente all’inizio di un altro campionato, vedremo cosa ci riserverà la classifica”.