Fiorentina. Pasqual rinnova: “Voglio un trofeo”

Manuel Pasqual ha rinnovato il contratto con la Fiorentina per altri due anni, firmando fino al giugno 2015, con opzione per il 2016. Ad annunciare il rinnovo lo stesso giocatore in una conferenza stampa.
“Ringrazio la proprieta’ perche’ in questi lunghissimi anni ha creduto in me, anche nei momenti difficili che non sono mancati – ha dichiarato l’esterno viola -. E’ anche merito del mister e dei miei compagni se continuo a vestire una maglia che per me vale tanto. Firenze e’ una scelta di vita”. Un rinnovo che a un certo punto non sembrava una formalita’. “Abbiamo iniziato a parlare di rinnovo ad aprile-maggio dell’anno scorso – ha aggiunto il capitano gigliato – Per i giocatori importanti ci vuole tempo, e quindi loro, volendomi accontentare, hanno valutato alcune cose, anche per soddisfare le mie idee ed esigenze. Ero partito con l’idea di rinnovare per due anni, ma il cda del club ha deliberato che non si fanno certi tipi di contratti per piu’ di un anno agli over 30 e alla fine abbiamo trovato la giusta soluzione. Il presidente Andrea Della Valle mi ha ribadito a quattr’occhi che verro’ considerato in chiave societaria anche al termine della mia carriera”. “Vorrei che il momento da fotografare della mia avventura a Firenze sia in un trofeo da alzare – ha aggiunto Pasqual -. C’e’ stato un periodo in cui ho pensato di andare via perche’ non giocavo mai, poi mia moglie mi ha dato tranquillita’ e la ringrazio per questo. Ho scommesso su me stesso e alla fine, visto il rinnovo, ho vinto quella scommessa. La Nazionale? Ho parlato con il ct, abbiamo avuto uno scambio di idee. La cosa che piu’ mi premeva era sapere che da parte sua ci fosse ancora la porta aperta nei miei confronti. Ora dipende tutto da me. Far parte degli azzurri che andranno al Mondiale e’ un traguardo personale che mi piacerebbe raggiungere”. (AGI)

Condividi