Fiorentina-Napoli 3-4. Gli azzurri sono un diesel, ma il poker è servito

√à iniziato il nuovo cammino del Napoli nel campionato di Serie A, che ha visto esordire gli azzurri all’Artemio Franchi di Firenze contro i padroni di casa della Fiorentina. Gli azzurri sono un diesel, prima ribaltano lo svantaggio, poi si fanno recuperare ben due volte degli uomini di Montella ed infine conquistano una sofferta vittoria.

ANDATA E RITORNO DALL’INFERNO – Una Fiorentina intensa e pericolosa all’avvio che nei primi dieci riesce a sbloccare la contesa grazie ad un calcio di rigore accordato da Massa, dopo aver visionato il VAR. Dagli undici metri si presenta Pulgar che non sbaglia. Gli azzurri sembrano non riuscire a trovare la giusta reazione, con poche idee e poco peso in attacco. I minuti passano e il gol sembra non voler arrivare, ma quando la prima frazione volge nelle battute finali arriva l’uno due azzurro che ribalta il risultato. Prima Mertens e poi un rigore realizzato da Insigne portano in vantaggio i partenopei prima del fischio fine primo tempo.

UN’ALTALENA DI EMOZIONI – Subito il colpo, nella ripresa la Fiorentina si risistema e trova subito il pareggio con Milnekovic. Botta e risposta gli azzurri ripassano in vantaggio grazie ad una rete di Callejon. Una gara viva e ricca di emozioni, Montella butta nella mischia Boateng, che diventa subito determinate siglando la rete del nuovo pareggio dei viola. Il Franchi diventa la festa del gol, il Napoli ritrova il vantaggio con Insigne su assist di Callejon. I viola provano in tutti i modi a rimettere in piedi la partita, ma nemmeno il neo arrivato Ribery riesce ad incidere. Una buona e volenterosa Fiorentina deve cedere il passo ad un Napoli, non ancora bello, ma efficace in zona realizzativa.

TABELLINO DI GARA

FIORENTINA-NAPOLI: 3-4 (1-2 pt)

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Venuti; Castrovilli, Badelj (74′ Benassi), Pulgar; Chiesa, Vlahovic (62′ Boateng), Sottil (77′ Ribery). A disposizione: Terracciano, Biraghi, Ranieri, Simeone, Cristoforo, Ceccherini, Montiel Rodriguez, Zurkowski, Terzic. Allenatore Montella.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (71′ Ghoulam); Allan (71′ Elmas), Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens (84′ Hysaj). A disposizione: Ospina, Karnezis, Malcuit, Verdi, Luperto, Maksimovic, Chiriches, Younes, Gaetano. Allenatore Ancelotti.

Arbitro: D. Massa di Imperia

Assistenti: A. Tegoni, S. Alassio

4° uomo: D. Doveri

VAR: P. Valeri, AVAR: L. Mondin

Marcatori: 9′ rig. Pulgar (F), 38′ Mertens (N), 43′ rig. e 65′ Insigne (N), 52′ Milenkovic (F), 56′ Callejon (N), 65′ Boateng (F)

Ammoniti: Allan (N), Callejon (N), Mario Rui (N), Zielinski (N)

Espulsi:

Angoli: 3-5

Recuperi: 2’pt, 4’st

Dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, Gianfranco Collaro