FIGC. Consiglio federale a Roma, Tavecchio: “Sentiremo Abete. Nuovo ct? Non prima di agosto”

“Voglio sentire dalla bocca di Abete che le sue dimissioni sono veramente irrevocabili: personalmente cercherò di convincerlo a recedere dalla sua posizione”. questo il parere di Carlo Tavecchio, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, pronto a partecipare al Consiglio federale della FIGC. “Oggi – ha proseguito – si stabilirà la data dell’assemblea e con i tempi saremo entro l’11 agosto. Non credo che oggi sia nominato il ct: non avrebbe senso, perch√© sarà il Consiglio federale di agosto a deciderlo”.

Sulla stessa linea il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, che all’ingresso del Consiglio ha dichiarato: “Siamo qui per ascoltare e vedere. Se ci sarà l’elezione l’11 agosto, vorrà dire che avremo trovato la soluzione. Speriamo di trovarla, io non do mai nulla per scontato e mi piace vedere la realtà. Da arbitro la cosa importante è farsi trovare sempre preparati. Il nuovo ct della Nazionale? Sarà il nuovo presidente a scegliere la persona che darà la maggiore affidabilità”.