Feldi Eboli torna a vincere, superato il Pistoia a domicilio

Divertente, solida e cinica. La Feldi Eboli è tornata, nell’ultima gara prima di Natale mister Salvo Samperi trova sotto l’albero la miglior versione delle volpi che espugnano il PalaCarrara con un netto 1-5 battendo i padroni di casa della Nuova Comauto Pistoia. I rossoblù si portano sullo 0-3 già a metà primo tempo e si regalano una vittoria che da una boccata d’aria interrompendo la serie di sconfitte e rilanciando così le volpi verso le zone alte della classifica.

BENTORNATE VOLPI – Weber, Berti, Bebetinho, Guina, Miani le scelte di mister Fratini. Pasculli, Vavà, Caponigro, Braga, Luizinho, gli uomini di Samperi per tornare al successo. La gara si mette subito in discesa per le volpi che passano in vantaggio con Vincenzo Caponigro. Il prodotto della cantera rossoblù, che aveva incitato i compagni a non mollare dopo la sconfitta nel derby, realizza lo 0-1 con un tiro dal limite dell’area e suona la carica. Pochi minuti e Guilhermao sigla il raddoppio, raccogliendo una respinta corta del portiere e depositando in rete. Gli avversari provano a reagire ma le sortite offensive dei padroni di casa non portano a conclusioni pericolose. La Feldi ne approfitta e si porta sullo 0-3 a metà primo tempo Baroni. Nel finale di frazione Ugas impegna Pasculli e Murilo fallisce una buona occasione, si va al riposo col tris rossoblù.

Il secondo tempo si avvia con un Pistoia deciso a tentare la remuntada, guidato da Javi Roni che si rende pericoloso in un paio di occasioni. Ma è ancora una volta la Feldi a trova il gol, stavolta con capitan Luizinho con uno schema su calcio di punizione. La gara sembra finita anzitempo, quando a 7 minuti dalla fine i padroni di casa trovano il gol della bandiera con Ugas. Il PalaCarrara si rianima ma il tentavo di rimonta si ferma prima sul doppio palo colpito sempre da Javi Roni e dalla rete del 1-5 di Luizinho, che segna subito dopo il time out chiamato da Samperi. Non è la prima volta che succede quest’anno.

Finisce così, le volpi tornano al successo in modo schiacciante per gioia di mister Salvo Samperi: “Non è stata una partita semplice ma siamo stati bravi a indirizzarla, complimenti ai ragazzi che in un periodo difficile hanno gestito la gara alla grande. Ci eravamo detti di essere attenti dietro e andare forte sulle seconde palle, lo abbiamo fatto bene e abbiamo portato a casa la vittoria. La Champions ci ha tolto tante energie ma ora possiamo recuperare con calma e scalare di nuovo la classifica”

Prossimo e ultimo appuntamento del 2022 in programma il 28 dicembre. Al Palasele di Eboli si chiuderà alla grande, con le volpi che ospiteranno i campioni d’Italia dell’ItalService Pesaro per la prima volta dopo la sconfitta in finale Scudetto dello scorso anno.

NUOVA COMAUTO PISTOIA-FELDI EBOLI 1-5 (0-3 p.t.)
NUOVA COMAUTO PISTOIA: Weber, Berti, Bebetinho, Guina, Miani, Vasile, Javi Roni, Melani, Ugas, Palermini, Panattoni, Caio. All. Fratini

FELDI EBOLI: Pasculli, Vavà, Caponigro, Braga, Luizinho, Baldasso, Guilhermao, Calderolli, Fantecele, Baroni, Restaino, Di Stanio. All. Samperi

MARCATORI: 2’12” p.t. Caponigro (F), 3’31” Guilhermao (F), 10’46” Baroni (F), 7’27” s.t. Luizinho (F), 13’03” Ugas (P), 15’05” Luizinho (F)

AMMONITI: Vasile (P), Calderolli (F), Bebetinho (P), Miani (P), Guina (P)

ARBITRI: Stefano Mestieri (Finale Emilia), Giacomo Voltarel (Treviso) CRONO: Francesco Sgueglia (Finale Emilia)