Feldi Eboli-Syn Bios Petrarca 4-4. Non basta l’hattrick dell’ex Fornari, le volpi volano in final four scudetto

Tutto il cuore della Feldi Eboli ci è voluto per raggiungere la final four dei play off scudetto. La Syn Bios Petrarca Padova gioca col coltello tra i denti e sfiora l’impresa di potare a gara 3 la serie. Alla fine arriva un pareggio rincorso per tutto un tempo.

LUIZINHO RIPRENDE MELLO – Primo tempo molto combattuto tra le due squadre. La Feldi Eboli va vicino alla rete ma Grello prende solo un palo. Un buon avvio per le volpi del futsal che paradossalmente passano in svantaggio subendo la rete di Felipe Mello. La reazione dei padroni di casa produce un altro lego di Patias, che è il preludio al pareggio di Luizinho. C’è tempo per un altro legno dei rossoblu, prima dell’intervallo che vede la gara in equilibrio.

PARI AL CARDIOPALMA – Nella ripresa il Padova ha una marcia in più e rapidamente trova il doppio vantaggio con l’ex di turno, Jader Fornari, che firma una doppietta. Gli uomini di Riquer provano a rimettersi in gioco col portiere di movimento. Una scelta che sembra pagare visto che Tres riapre i conti. La Feldi forza la giocata, rincorrendo il pareggio, ma Fornari li punisce ancora con la sua terza rete del match. I padroni di casa ci credono, anche quando tutto sembrava ormai finito. Prima Caruso riaccorcia le distanze, poi capitan Romano acciuffa il pareggio a 40 secondi dalla fine. Finisce così, la Feldi Eboli pareggia in gara due col Padova ed approda alle final four scudetto che si disputeranno a Pesaro.

FELDI EBOLI-SYN-BIOS PETRARCA 4-4 (1-1 p.t.)
FELDI EBOLI: Dal Cin, Patias, Bissoni, Grello, Luizinho, Moura, Romano, Caruso, Dani Chino, Tres, Caponigro, Vitale, Glielmi, Pasculli. All. Riquer

SYN-BIOS PETRARCA: Moretti, Rafinha, Parrel, V. Mello, Boaventura, L. Bargellini, F. De Luca, F. Mello, Alba, Celotto, Fornari, Vitale, Bastini, Alves. All. Giampaolo

MARCATORI: 5’15” p.t. F. Mello (P), 8’52” Luizinho (F), 4′ s.t. Fornari (P), 5’41” Fornari (P), 10’06” Tres (F), 14’35” Fornari (P), 17’53” Caruso (F), 19’30” Romano (F)

AMMONITI: Bissoni (F)

ARBITRI: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala), Vincenzo Cannistrà (Catanzaro) CRONO: Simone Micciulla (Roma 2)