Feldi Eboli, domani l’Elitè Round di UEFA Futsal Champions League

Si contano le ore, ormai il countdown corre veloce verso il calcio d’inizio dell’Elitè Round di UEFA Futsal Champions League, dove la Feldi Eboli farà il suo esordio nel girone mercoledì alle 20.30 contro gli ucraini dell’Uragan.

Venti anni fa sui campetti di periferia, ora al PalaJacazzi di Aversa dove inizierà domani un’altra settimana di magiche notti europee. Un girone tosto dove passerà solo la prima ma, l’importante, è iniziare con il piede giusto. Mancherà il calore e la spinta del Palasele ma il palazzetto di Aversa si è già promesso come sesto uomo in campo per aiutare le volpi nella campagna europea. Biglietti in esaurimento, pullman gratuiti messi a disposizione dall’amministrazione ebolitana per raggiungere e sostenere la squadra. La città ci crede, la Campania ci crede, l’Italia ci crede. Salvo Samperi dopo l’en plein nel Main Round cerca un’altra qualificazione che passerà prima dagli ucraini dell’Uragan, poi per i serbi del Loznica e infine contro i vice campioni d’Europa dello Sporting Lisbona. Non bisognerà farsi distrarre dal bersaglio grosso e affrontare gara dopo gara, perchè a questi livelli nulla può essere dato per scontato.

Le volpi sono reduci da 8 vittorie consecutive, striscia iniziata proprio con la vittoria nella prima gara del Main Round di Champions League in Lituania. Un mese fatto solo di sorrisi e una carrellata di ottime prestazioni che Samperi non vuole di certo interrompere ora. La prima gara è sempre un’incognita e le foxes hanno concentrato la loro preparazione sul recupero delle energie, fisiche e mentali, spese in queste settimane giocando ogni tre giorni e con rimonte al cardiopalma nelle sfide di campionato.

L’URAGAN TORNA IN ITALIA – I campioni di Ucraina, arrivati in Italia ad inizio settimana, si sono resi protagonisti ieri pomeriggio al PalaJacazzi con un video messaggio a sostegno del popolo e delle forze ucraine che stanno difendendo la loro patria dall’aggressione armata della Federazione Russa. “Grazie a loro, possiamo continuare a giocare a futsal e rappresentare l’Ucraina sui palcoscenici internazionali”, il messaggio lanciato dall’Uragan-Ivano Frankivsk. 

Per la formazione del presidente Oleksandr Buben è la seconda partecipazione ad un Elitè Round di Champions League: la prima volta esattamente 11 anni fa, anche in quell’occasione si giocò in Italia. Fu l’Elitè Round della stagione 2011/2012 che si giocò a Padova e dove gli ucraini totalizzarono quattro punti senza riuscire ad accedere alla fase successiva. Quest’anno, invece, la formazione dell’est Europa è arrivata ad Aversa dopo aver superato il girone con Benfica, United Galati e Haladas (dove passavano tre su quattro) e gioca non solo per se stessa ma in rappresentanza di un popolo intero.

“Abbiamo studiato l’avversario, sappiamo che fanno dell’intensità e della fisicità le loro armi migliori. Dobbiamo farci trovare pronti dal punto di vista difensivo ed approcciare bene la gara. Attenzione anche alle palle inattive, sono una squadra completa con molti giocatori che militano nella Nazionale ucraina”, le parole di mister Salvo Samperi alla vigilia del match.

IL PROGRAMMA – L’evento sarà visibile in diretta streaming su Futsal TV e Sky Sport a partire da mercoledì 23 novembre: prima Sporting-Loznica-Grad (ore 17), poi il debutto delle volpi con gli ucraini dell’Uragan. Giovedì si torna in campo: sempre alle 17 c’è Uragan-Sporting, a seguire il match dell’Eboli coi serbi del Loznica-Grad. Sabato il gran finale: alle 17 Uragan-Loznica-Grad, alle 20.30 la super sfida contro Merlim e compagnia.