FC Lago Patria – Rinascita Afragola 1-2: lotta playoff aperta nel girone A napoletano di Terza Categoria

SportCampania ha presenziato, quest’oggi, alla gara tra F.C. Lago Patria e Rinascita Afragola, terminata 2-1 in favore dei rossoblu. Prima della gara la società di casa ha consegnato una targa a Francesco Grasso, ex giocatore.

La partita è rimasta in equilibrio, fino al vantaggio degli ospiti che, in seguito, hanno siglato il raddoppio. Sul finale di partita il Lago Patria accorcia le distanze, ma ormai è troppo tardi per pareggiare il match. L’Afragola porta a casa tre punti importanti in chiave playoff.

Primo tempo inizia con le squadre che attraversano una fase di studio reciproco. Al 3′, su azione di calcio d’angolo, Dokay prova un piazzato sull’angolo sinistro, respinto dal portiere. La squadra di casa attacca, costringendo gli avversari a difendersi bassi nell’area di rigore.

L’Afragola prova ad alzare il baricentro, in modo da non soffrire troppo la spinta ed i ritmi degli uomini del Lago Patria. Al 12′ tiro di Baba, uscito di poco a lato della porta avversaria. La partita prosegue senza particolari azioni da goal, è sempre il Lago Patria a provare più spunti.

Afragola reagisce con un cross al centro, ma la difesa fa buona guardia respingendo in angolo. Al 28′ il numero 6 dell’Afragola effettua un tiro semplice parato dal portiere senza problemi.

Fase equilibrata in cui le squadre provano entrambe a segnare, successivamente la partita si innervosisce con interventi fallosi da una parte e dall’altra.

Al minuto 40′ Baba serve Dokay, il cui tiro viene deviato in angolo dal portiere. Al minuto 42′ tiro del numero 16 dell’Afragola, bloccato dal portiere. Al minuto 43 Acunzo tira, a poca distanza dalla porta, alto sopra la traversa. Il primo tempo termina a reti inviolate.

Il secondo tempo riparte con la Rinascita Afragola che attacca l’area dei padroni di casa. Al 2′ Dokay prova un tiro, di poco a lato.
Si alternano azioni d’attacco, da una parte all’altra del campo. All’11’ Acunzo, su sviluppo di azione di calcio d’angolo, tira a lato.

Al 18′ il numero 10′ dell’Afragola segna l’1-0 con un diagonale che spiazza il portiere. Il Lago Patria prova a reagire, per ora poco incisivo nelle sue azioni. L’Afragola prova ad affondare sulle fasce, sfruttando il baricentro alto del Lago Patria che prova a pareggiare la partita.

Al minuto 38 il numero 9 dell’Afragola, su sviluppo di una punizione, colpisce di testa, realizzando il 2-0. Al minuto 42 punizione di Acunzo, deviata in angolo dalla barriera, sugli sviluppi del corner Baba prova il tiro, bloccato dal portiere avversario. Al minuto 45 Baba fallisce un goal, tirando alto a tu per tu con il portiere.

Al minuto 48 il Lago Patria riapre la partita, grazie al goal di Chiumeo, che batte il portiere. Poco dopo il gol, lo stesso Chiumeo viene espulso per proteste. Dopo 5 minuti di recupero finisce la partita, vinta dall’Afragola per 2 a 1.