F1. GP Singapore. Alonso: “Mi piace correre su questo circuito”

L’oscurita’, gli orari e soprattutto il caldo.Il Gp di Singapore, in programma domenica, si presenta come una sfida speciale per i piloti della Ferrari. ”Questa e’ una gara molto impegnativa sia dal punto di vista fisico che mentale”, dice Fernando Alonso. ”Lo svolgimento notturno comporta il cambiamento di tutti gli orari del weekend a cui siamo abituati. La corsa e’ impegnativa, non c’e’ margine di errore, ma e’ una pista che mi piace sulla quale ho ottenuto buoni risultati, quattro podi nelle cinque gare finora disputate”, aggiunge lo spagnolo, che in teoria puo’ ancora contendere il titolo iridato al tedesco Sebastian Vettel. ”Anche quest’anno affronto questo appuntamento con la consapevolezza di poter ottenere buoni riscontri e con la fiducia che ci sia tutto quello che occorre per far bene. Come in tutti i circuiti cittadini, anche a Marina Bay c’e’ sempre il rischio di commettere un piccolissimo errore che puo’ trasformarsi in un problema importante”, afferma ancora dal sito del team. ”L’ultimo settore e’ il tratto piu’ insidioso, in particolare le curve 18 e 19, che passano sotto una tribuna, sono quelle in cui si rischia di piu’, dove e’ facile commettere un errore. Basta una piccola perdita di concentrazione e si corre il rischio di terminare la corsa contro le barriere”, osserva. (adnkronos.com)

Condividi