F. Bisceglie-Ares Mola 3-3. I neroazzurri recuperano due volte lo svantaggio, alla fine è pari

BISCEGLIE ‚Äì Secondo pari consecutivo per un Futsal Bisceglie che quest’oggi era atteso al riscatto casalingo dopo la prova altalenante di Venafro. Un pari tutto sommato giusto al cospetto di un Ares Mola che ha dimostrato pienamente di meritare la classifica che occupa.

Ospiti in formazione tipo, neroazzurri che recuperano Di Benedetto, De Cillis, Tortora e Cittadini, all’esordio stagionale. Gara subito vibrante con gli ospiti che dopo un minuto e mezzo passano in vantaggio con capitan Teofilo. La replica neroazzurra non tarda, al 3′ Pereira coglie il palo; ne passano altri tre e Pereira da zona centrale insacca sotto la traversa con un bolide imprendibile. Quarta rete stagionale per le vipera di San Paolo. Le emozioni non latitano, al 7’51 il Mola rimette la freccia con Garofalo, lesto a beffare in uscita Dibenedetto con un diagonale da banda destra. Dieci secondi dopo la spettacolare triangolazione sull’asse Cittadini-Cassanelli-Cittadini trova pronto l’estremo ospite. Al 10’20 il nuovo pari sembra cosa fatta, ma Cittadini da tre metri coglie una clamorosa traversa. Il record di legni in campionato vede il Bisceglie primo per distacco ed il bottino si arricchisce con il palo di Ferreyra al 10’35. Il nuovo pari si concretizza sotto forma di calcio di rigore in virtù del mani netto di Teofilo. Dal dischetto realizza Di Benedetto, al terzo centro stagionale. Il primo vantaggio neroazzurro lo firma Ferreyra di prepotenza insaccando al 18’15 la rete del pari, dopo il gran tentativo di Pereira respinto da Schembri. Nel finale di tempo prima Ferdinelli poi Pereira sfiorano il gol, con il Bisceglie in vantaggio al riposo.

L’inizio ripresa è sulla falsa riga del primo. Al 1′ il coast to coast di Pedone non sortisce gli effetti sperati. Trentasette secondi dopo Ferdinelli infila il 3-3 su azione nata da corner. I neroazzurri accusano il colpo; al 5’30 Dibenedetto è miracoloso a tu per tu con Sabato. Passa un minuto e lo stesso Sabato dopo una serpentina velenosa perde l’attimo per calciare a rete. Al 9′ il già ammonito Teofilo trattiene in maniera evidente la maglia di Pereira, il rosso sembra scontato, non per Cafaro che inspiegabilmente assegna solo il calcio di punizione. Il Mola non demorde ed all’11’20 un gran tiro del positivo Garofalo costringe all’intervento super Dibenedetto. Col passare dei minuti la fatica si fa sentire ed il Bisceglie tenta soprattutto con tiri dalla distanza. Pereira ci prova al 13’40 ed al 16′ ma Schembri si fa trovare pronto. Lo stesso numero sette neroazzurro ci prova al 17’45 ma l’estremo barese si rifugia in corner. Nel finale ci si aspetta il forcing degli uomini di Ventura ed invece le pile sono scariche. Pari finale, quarto risultato utile consecutivo, per il Futsal Bisceglie, ma le prime della classe si allontanano.

Il match tra Futsal Bisceglie ed Ares Mola andrà in onda domenica 10 novembre alle 22:30 su Telesveva (Canale 17 Dig. Ter.) e luned√¨ 11 novembre alle 13:40 su Telesveva 24 (Canale 190 Dig. Ter.) Telecronaca affidata alla voce di Gianluca Valente.

FUTSAL BISCEGLIE – ARES MOLA 3-3 (p.t. 3-2)

Futsal Bisceglie: Dibenedetto, A. Di Benedetto, Ferreyra, Pedone, V. Cassanelli, Pereira, Caggianelli, Cittadini, Tortora, A. Cassanelli, De Cillis, Sinigaglia. All: Ventura

Ares Mola: Schembri, P. Dibenedetto, Lacoppola, Giannone, Diciolla, Teofilo, Garofalo, Mazzilli, Ferdinelli, Sabato, Satalino, Borracci. All: Di Bari

Arbitri: Cafaro (Sala Consilina), Ferraioli (Castellamare). Crono: Ziri (Barletta)

Marcatori: 1’28 Teofilo (M), 6’07 Pereira (B), 7’51 Garofalo (M), 14’36 A. Di Benedetto (rig), 18’15 Ferreyra (B) del p.t.; 1’37 Ferdinelli (M)

Ammoniti: A. Cassanelli (B), Ferreyra (B), Teofilo (M) , Schembri (M), Ferdinelli (M), Pereira (B) , Mazzilli (M), Garofalo (M), Tortora (B), Caggianelli (B)

Note: Allontanato per proteste Simone, team manager del Futsal Bisceglie

 

Ufficio stampa Asd Futsal Bisceglie

Condividi