Estorsioni al Savoia, tra gli arrestati l’ex ds Felicio Ferraro

Anche il Savoia tra i soggetti vittime di alcuni tentativi di estorsioni in quel di Torre Annunziata, che hanno portato a ben quattro arresti. Il GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura, Direzione Distrettuale Antimafia, ha emesso un provvedimento cauterale, eseguito dai carabinieri del nucleo oplontino.

Accuse di associazione a delinque di tipo mafioso ed estorsioni aggravate dalla modalità mafiosa e dall’agevolazione dell’organizzazione camorristica del clan Gionta. Le quattro persone sotto accusa sono Felicio Ferraro, ex direttore sportivo proprio del Savoia, il fratello Salvatore detto “‘o capitan”, Giuseppe Carpentieri (marito di Teresa Gionta) e Salvatore Palumbo detto “Tore ‘o mmaccat”. Ai primi tre, l’accusa di aver imposto il pizzo alla società Savoia, per un totale di 130mila euro circa.

Da quanto emerge dall’inchiesta, nel periodo che corre dal novembre 2021 al maggio 2022, avrebbero estorto denaro al club.

Questa mattina, all’alba, i carabinieri hanno effettuato gli arresti delle suddette persone.