Ercolano. Incarnato regala la vittoria, blitz vesuviano contro l’Acerrana

Allo “Iorio” di Casalnuovo grande prova di maturità dell’Ercolano che in una vera bolgia porta a casa un importantissimo successo contro l’Acerrana, vincendo per 1 a 0 al termine di una vera è propria guerra calcistica (addirittura gara sospesa per circa 5 minuti), al termine della quale spicca il tabellino disciplinare immacolato per i vesuviani, viceversa 1 espulso e 3 ammoniti tra i locali.
Riavvolgendo il film della gara le due squadre si affrontano subito a viso aperto giocando a tutto campo su ritmi gradevoli, la prima occasione è per gli ospiti al 7′ con Manco che dopo aver recuperato un pallone sulla trequarti centrale, avanza e calcia dal limite destro mandando alto, i locali rispondono all’11’ con Florio il cui rasoterra al volo dal limite centrale è bloccato senza particolari problemi da Uliano, con il passare dei minuti l’Ercolano prende in mano il pallino del gioco ed alla prima occasione passa in vantaggio con Incarnato al 20′ abile ad insaccare di testa da sotto misura in mischia, sugli sviluppi di una punizione calciata da Manco dall’out sinistro, l’Acerrana accusa il colpo ma si riorganizza ed al 38′ va vicinissimo al pareggio con De Micco che però alza troppo il pallone in spaccata da sotto misura centrale, nella restante parte della prima frazione gli animi si riscaldano ed al 43′ in seguito ad uno scontro fortuito in area tra Iattarelli e Florio, quest’ultimo perde le staffe ed inveisce contro tutti e tutti, inevitabile l’ammonizione, che però ha un effetto devastante sul calciatore locale, che inizia una guerra contro tutti e tutti, che non si placa nemmeno dopo l’espulsione, dalla quale nasce una mega discussione in campo con tutti componenti delle panchine e dirigenti in campo per cercare di placare gli animi, ed anche sugli spalti il clima diventa rovente verso la panchine vesuviana, a tal punto che l’arbitro si vede costretto a sospendere la gara per 5 minuti, prima di portare a termine regolarmente la prima frazione.
Nella seconda frazione l’Ercolano scende in campo molto motivato deciso a sfruttare la superiorità numerica per chiudere già dalla gara d’andata il discorso qualificazione, ed, infatti, nei primi minuti va vicino al raddoppio in due occasioni, al 52′ Iattarelli calcia a lato dal limite centrale e al 55′ Bottigliero manda alto dai 20 metri lato destro, con il passare del tempo grazie alla maggiore qualità della panchina, i granata pur senza affondare mantengono saldamente il controllo della gara, senza rischiare mai niente, ed anzi con il neo-entrato D’Andrea vanno nuovamente due volte al tiro, al 75′ calcia di poco a lato con un tiro al volo da centro area sinistra e poi all’80’ dopo aver recuperato un pallone sulla trequarti sinistra, si accentra e calcia dal limite centrale sfiorando il palo, nel finale i locali seppur in inferiorità numerica si gettano in avanti sospinti dall’infuocato e numeroso pubblico, ma riescono a rendersi pericolosi solo all’86’ con Ibrahima che da ottima posizione libero da marcature calcia debolmente tra le braccia di Uliano.
Termina dunque 1 a 0 per l’Ercolano che mette in discesa la qualificazione verso la finale, tuttavia dovrà mantenere alta l’attenzione perché il “Toro” è ferito ma non è morto e quindi tra tre settimane al “Solaro” sicuramente venderà cara la pelle.
ACERRANA vs ERCOLANO 0 – 1
ACERRANA:
D’Inverno, Provvisiero 01, Pezzella, Russo, Miraglia, Monda, De Luca Fabio 03 (51′ Ibrahima 00), Florio, Di Biase (16′ Tufano – 51′ Raspaolo), De Luca Michele 02 (87′ Arrivoli 03), De Micco
A disposizione: Loffredo, Riccio 02, Ciotola 01, Pragliola 01, Iannucci 01
Allenatore: Buonincontro
ERCOLANO:
Uliano, Bottigliero 01, Testaguzza 01, Porcaro, Di Dato, Incarnato, Narciso (79′ Minauda), Sacco, Iattarelli (71′ D’Andrea), Manco (64′ Cozzolino), Imperato 01 (62′ Raia 01)
A disposizione: Ambrosio 01, Cefariello, Scarfogliero 01, Borrelli, D’Orsi 01
Allenatore: – (in panchina Mariniello)
ARBITRO: Valcaccia (Castellammare di Stabia)
ASSISTENTI: Di Matteo (Napoli) e Iandolo (Avellino)
RETI: 20′ Incarnato
AMMONITI: 56′ Raspaolo, 78′ Russo e 91′ dalla panchina Tufano + 59′ l’allenatore Buonincontro (A) 26′ dirigente Mariniello (E)
ESPULSI: 44′ Florio (A) per comportamento non regolamentare e proteste veementi e 89′ il vice allenatore Di Buono (A) per proteste
SPETTATORI: 250 circa
RECUPERO: pt 7′ – st 5′
ANGOLI: 6 – 2
NOTE: Gara sospesa al 44′ del primo tempo per circa 5 minuti in seguito all’espulsione del calciatore Florio (A) che ha scatenato le vibranti proteste dello stesso e della tifoseria locale.
Condividi