Ercolanese. Vi presento Pasquale Maisto: “Sogno la promozione, ma piedi per terra”

Sembrava chiuso il mercato granata dell’Ercolanese, ma per Natale il diesse Marco Mignano ha regalato a mister Gigi Squillante un attaccate, quello che mancava per far rifiatare El Ouazni o le ali.

Il calciatore risponde al nome di Pasquale Maisto, maddalonese di nascita, ma che è cresciuto calcisticamente tra le giovanili del Genoa e del Frosinone. Il classe ’93 ha molta esperienza sulle spalle nella categoria interregionale, ma solo vestendo la maglia del Mariano Keller ha potuto deliziare i suoi corregionali.

Arriva dopo essersi svincolato dalla Virtus San Nicolò Teramo: “E’ bastata una chiacchierata con il direttore Mignano per accettare subito l’Ercolanese. Cosa mi attrae? Sicuramente la voglia di non accontentarsi mai, anche perch√© ho trovato un gruppo compatto e soprattutto una squadra forte”

Come detto tanta esperienza fuori dai confini della regione Felix, tanta da poter spiegare la differenza tra il calcio campano o quello extra-regionale: “Quello campano c’è molto più agonismo mentre quello extra-regionale e più tecnico”.

Tornando alla maglia granata: primi allenamenti e prime impressioni. In campo un perfezionista, record-man dalle alte aspettative e pretese: “Ho trovato un mister molto preparato che cura ogni minimo dettaglio e che ti fa dare sempre il 101% perch√© come ho detto prima lui vuole e si aspetta il massimo da un giocatore. Già inserito? Diciamo che ho fatto solo 3 allenamenti quindi posso solo che il gruppo come ho detto prima lo vedo unito, carico per affrontare un girone di ritorno molto importante. E mi va di ringraziarli perch√© mi hanno fatto sentire subito a mio agio, poi la pausa sicuramente mi aiuta ad inserirmi prima”.

Ala destra di nascita, adattabile a sinistra, questi i punti forti del nuovo giocatore dell’Ercolanese: “Io sono un mancino che gioca a destra.. ma che comunque può giocare anche a sinistra e come seconda punta .Mi reputo un giocatore tecnico e veloce e a cui piace fare sia la fase offensiva e sia quella difensiva”.

Aria natalizia e lettere per Babbo Natale, questa la richiesta di Maisto: “Se dovessi sceglierlo sicuramente sceglierei la promozione in Sere C, però restando con i piedi per terra mi auguro di fare con tutti i miei compagni un grande girone di ritorno”.

Cristina Mariano

Condividi