Equipe Campania, cinque arrivi nel gruppo di Angri

Prosegue il raduno dell’Equipe Campania. Al “Pasquale Novi” di Angri, i calciatori si sono ritrovati per scaldare i motori e farsi trovare pronti alla nuova stagione agonistica. Circa quaranta gli atleti che hanno preso parte alla seconda seduta di allenamento. Agli ordini degli allenatori Michele Califano, Michele Carrella, Vittorio De Carlo, Cristian Ferrara, Isidoro Izzo e Giovanni Longobardi, i calciatori hanno sostenuto una seduta incentrata sul binario atletico e tecnico. Tanta corsa, qualche schema e diversi esercizi basati sul possesso palla. In seguito, subito clima partita con diverse gare a tema.

Ai trentaquattro calciatori presenti nel primo giorno di raduno, si sono aggiunti quest’oggi l’ex Frattese Ciro Manzi, Ciro Schettino (la scorsa stagione al Carotenuto), Giacomo Romano (reduce dall’annata al Pineto), l’ex Vico Equense Marco Rapicano e Raffaele Matrone.

Nel frattempo, va definendosi il programma di amichevoli che l’Equipe Campania sosterrà nel corso di questo mese. Si inizia mercoledì 27 luglio alle ore 17.30: presso lo stadio Comunale di San Gregorio Magno (Sa), l’Equipe sfiderà la Turris. Il giorno dopo, appuntamento alle 17:30 a Sturno: ad attendere Schavino e compagini ci sarà il Taranto. Sabato 30 luglio, sarà ancora la Turris a sfidare l’Equipe Campania in quel di San Gregorio Magno.

Domenica 31 luglio, Equipe in campo con l’Avellino a Mercogliano, mentre giovedì 4 agosto trasferta con il Picerno al “Donato Curcio”. Il programma resta in continuo aggiornamento e nei prossimi giorni verranno rese note altre amichevoli oltre agli staff delle due sedi.

Tra i volti noti del ritiro targato Equipe Campania, l’ex calciatore della Paganese Marco Schiavino ha esternato le sue emozioni in questi primi giorni di preparazione: “È un’ottima esperienza, già fatta più volte nel corso degli anni. L’Equipe è oramai un punto di riferimento importante in Campania, ci consente di tenerci in forma in attesa della giusta chiamata”. Sulle aspettative per la prossima stagione, il difensore aggiunge: “L’intenzione è quella di attendere una chiamata importante dalla Lega Pro. Se dovesse arrivare un’offerta importante dalla Serie D, la valuterei ugualmente”.