Eccellenza. La situazione dei Gironi A e B a due gare dal termine

Siamo al rush finale per quanto riguarda il campionato di Eccellenza Campania. Due partite, solo 180 minuti da giocare al massimo per cercare di raggiungere il sogno play-off o per evitare l’inferno della Promozione. Le classifiche dei due gironi campani sono da tempo ben delineate e rappresentano lo specchio delle forze messe in campo dalle varie compagini.

Questa la situazione nei due gironi:

GIRONE A. Nel girone A la Turris ha due lunghezze di vantaggio sulla Sessana seconda in classifica (impegnata, sempre in casa, contro il Virtus Volla), che certamente insidierà fino all’ultimo il primato della capolista. I corallini saranno impegnati questo fine settimana nella sfida casalinga contro il Gladiator. I giochi, per quanto riguarda gli altri posti play-off, sembrano essere fatti con Atletico Vesuvio Herculaneum e Virtus Volla, rispettivamente, a +13 e +9 dal Portici quinto in classifica. Interessante è la lotta per strappare l’ultimo biglietto playoff, che, matematica permettendo, coinvolge almeno cinque compagini. Il San Marco Trotti a quota 40 punti è in compagnia proprio del Portici, mentre a quota 37 troviamo il Gladiator. Leggermente più complicata è la situazione del Calcio Campania (a quota 36) e dello Stasia Soccer (35).

Per quanto riguarda la parte bassa della classifica, l’Isola di Procida dovrà guardarsi le spalle dagli attacchi del San Giorgio 1926 e del Real Forio, rispettivamente a pari merito ed a -2 punti. Può ancora sperare la Puteolana 1909 a -1 da Hermes Casagiove e Quarto.

GIRONE B. Analogamente al girone A, anche qui la capolista Gragnano ha solo due lunghezze di vantaggio sulla più diretta inseguitrice (Sant’Agnello). Le due compagini si daranno battaglia fino all’ultimo di quelli che, si spera, siano 180 minuti appassionanti e ricchi di colpi di scena. A -7 dal duo di testa c’è la Scafatese 1922, quasi certa dell’accesso diretto alla finale playoff in virtù del vantaggio che sta maturando (+9) sul Real Vico quarto in classifica. Anche qui lotta aperta per il quinto posto, con Mariglianese (40), Valdiano (39), Faiano (38), Nocerina (36) e Sant’Antonio Abate (35) che sognano l’accesso ai playoff.

In zona pericolo, i giochi sembrano essere quasi del tutto fatti con il Forza e Coraggio, attualmente salvo, ha un margine di sole due lunghezze sul Città di Campagna. La matematica fa sperare anche Massa Lubrense e Real Pontecagnano, rispettivamente a -4 e -5 dalla salvezza. Diversa è la situazione del Vis Ariano a dover disputare i playout.

 

Condividi