Dream Team, Illiano pone fine all’avventura con il Napoli Femminile

L’uragano che ritorna alla base, piú devastante di prima. Roberta Illiano, calciatrice classe 2003, dopo i tre mesi di prestito al Napoli Femminile di mister Dimitri Lipoff ritorna alla casa madre del Dream Team. Riprenderà il suo percorso di crescita e valorizzazione, con l’obiettivo di raggiungere traguardi sempre più prestigosi.

Una parentesi importante quella appena conclusasi però, perchè con il Napoli Femminile la giovane Roberta Illiano oltre a ricevere grande considerazione da mister Lipoff (nove convocazioni condite da ben sei presenze, ndr) ha potuto imparare tanto in una categoria, come la serie B femminile, che ti forma.

E ora il ritorno a Cardito, con piú consapevolezza dei propri mezzi. A riaccoglierla proprio un lungo comunicato dell’iniziativa sportiva di Gennaro Cammarota, che ha voluto “ringraziare la società Napoli Femminile e tutto lo staff capitanato da mister Lipoff per i tre mesi trascorsi in prestito dalla nostra Roberta Illiano. La ringraziamo per averci dimostrato grande considerazione, non solo con le sei presenze su nove convocazioni totali […]”. “Lo spazio conquistato in questi mesi, seppur giovanissima, ha messo in mostra una calciatrice perfettamente all’altezza, nonostante l’enorme caratura del gruppo squadra” – si continua a leggere.

“Proprio la consapevolezza rafforzata dell’enorme valore e potenziale a disposizione, ci ha indotto a fare delle necessarie riflessioni e ad oggi, sulla base dei nostri ideali e visioni calcistiche, non ritieniamo più – il Napoli Femminile – il contesto adatto al proseguimento del percorso di crescita di un talento di sicuro avvenire. Abbiamo già provveduto a far rientrare anzitempo alla base la nostra classe 2003, […] che tornerà ad allenarsi con il Dream Team già a partire da domani sera”, chiosa la societá napoletana.