Divorzio Afragolese-Romano: Agovino pomo della discordia

Dopo due stagioni circa, si interrompe il rapporto tra l’Afragolese e il direttore sportivo Pierangelo Romano. L’annuncio è arrivato nel primo pomeriggio di oggi.

Secondo alcune indiscrezioni il motivo del divorzio sarebbe da ricercare nella scelta dell’allenatore. Infatti, sembrerebbe che mancasse l’accordo tra società e direttore nel nome del successore di Renato Cioffi. La dirigenza rossoblù ha deciso di optare per un tecnico esperto della Serie D, ma anche della Serie C. Basti ricordare l’esperienza con la Cavese. Leonardo Bitetto, tra l’altro, ha un gioco molto simile a quello di Cioffi. Entrambi un 3-5-2 che avrebbe evitato interventi sul mercato.

Dall’altra parte c’era, però, Massimo Agovino. Secondo quanto raccolto ci sarebbe stato molto più di un contatto con l’ex Giugliano, anche lui esperto conoscitore della categoria. Incontro e intesa di massimo, ma poi la virata verso l’ex Cerignola.

Sembrerebbe proprio questo il pomo della discordia che avrebbe portato alla separazione tra le parti, cioè l’Afragolese e il direttore sportivo ex Ercolanese.