DHS Napoli C5. Buon test in amichevole, 5-2 allo Sporting Sala Marcianise

E’ una DHS Napoli C5 già tonica e motivata quella che supera per 5-2 lo Sporting Sala Marcianise nella prima uscita stagionale. Il primo vero test dopo 10 giorni di intensa preparazione atletica ed importanti carichi di lavoro, offre comunque buone indicazioni ad Ivan Oranges, che concede un discreto minutaggio a tutti gli effettivi a disposizione. In panchina anche Lucho Gonzalez. L’argentino ex Boca Juniors è atterrato a Napoli mercoled√¨. Per lui solo una sgambatura prima del match: per vederlo all’opera bisognerà attendere la prossima amichevole. In un Centro Fipav gremito da curiosi e addetti ai lavori, gli azzurri provano subito a cercare le geometrie giuste, dietro le indicazioni di mister Oranges. Tre tempi da venti minuti, per saggiare lo stato di forma. La prima rete della stagione napoletana la sigla proprio lui, Josè Carlos. Il pivot ex Caja Segovia, primo spagnolo della storia in Campania, converte in rete un calcio d’angolo battuto con la solita astuzia da Bico Pelentir. Lo Sporting Sala Marcianise si difende con ordine e prova, quando può, a ripartire. Dopo il gol apriscatole del match ci provano Pedaleira e Campano, con due accelerazioni brucianti, a scardinare la retroguardia ospite, ma Forgiarini (ex di turno) tiene in partita i suoi anche su due ottime sortite offensive di Arillo, tra i più positivi della cantera azzurra. Il 2-0 arriva comunque e porta la firma del Loco Pedaleira, bravo a chiudere di tacco, spalle alla porta, un’insistita azione offensiva. Josè Carlos, subito in palla, va vicino al bis ma colpisce un legno. Dall’altra parte ci provano prima Andreozzi, poi Ruoccolano, ma Simeone, che si alterna tra i pali a Garcia Pereira e Christian Bertoni, fa buona guardia. Nulla può, però, il portiere azzurro al 28′ sul taglio centrale di Ruoccolano che accorcia sul 2-1. La DHS non si scompone e, grazie alla premiata coppia Bico-Sartori, riprende subito a volare. E’ un preciso diagonale del laterale ex Pescara a regalare il 3-1, fotocopiato poco dopo dal sinistro di Roque Sartori, aiutato anche da una deviazione di De Bellis, che mette fuori causa il suo portiere. Nel finale prima Gigliofiorito trasforma un tiro libero per il momentaneo 4-2, poi è il sigillo di Antonio Campano a chiudere, col suo velenoso diagonale, il match. Finisce 5-2, tra gli applausi del pubblico, che apprezza e pregusta una stagione importante. Prossimo test, sabato prossimo, contro il Potenza.

 

DHS NAPOLI C5-SPORTING SALA MARCIANISE 5-2

DHS NAPOLI: Garcia Pereira, Simeone, Rocha Christian, Rocha Rodrigo, Botta (K), Roque Sartori, Bico Pelentir, Campano, Pipolo, Arillo, Frosolone, Milucci, Josè Carlos, Clayton Pedaleira, Galletto, Lucho Gonzalez.

ALL. Ivan Oranges

SPORTING SALA MARCIANISE: Forgiarini, Guerra, Damiani, Campanile, Attanasio, Andreozzi, Gigliofiorito (K), Lucas Do Prado, Ruoccolano, Franza, De Bellis, Russo Battista.

ALL. Gerardo Lieto

Reti: Josè Carlos (N), Clayton Pedaleira (N), Ruoccolano (S), Bico Pelentir (N), Roque Sartori (N), Gigliofiorito (S) su tiro libero, Campano (N)

Arbitro: Massimo Amitrano di Scafati

 

napolic5_sportingsalamarcianise

 

 

Condividi