Cottuno-Neapolis ai titoli di coda, il mister: “Credo in un calcio diverso”

Mister Cottuno lascia la Neapolis, pronto per una nuova avventura.

Lello Cottuno già da qualche settimana non è più l’allenatore della Neapolis. Nella circostanza si tratta di un esonero consensuale per consentire all’oramai ex trainer della Neapolis di poter accettare eventualmente una nuova panchina in virtù dei regolamenti in vigore da quest’anno per quanto riguarda il trasferimento degli allenatori. Mister Cottuno lascia la squadra del presidente Armando La Peccerella chiudendo l’avventura al secondo posto in classifica nel girone A di promozione con uno score eccezionale: nove vittorie, un pareggio in casa del Cellole e una sola sconfitta contro il Catelvolturno.

Le parole di mister Lello Cottuno: “Avventura finita già più di venti giorni fa con la Neapolis. Credo in un calcio diverso dove si devono rispettare i valori che nel calcio sono fondamentali. Quando ci metti la faccia, ci devono essere anche con sé gli attributi. Ho voglia di ricominciare e aspetto la chiamata giusta. Voglio ringraziare la società Neapolis, i due presidenti Claudio e Armando per avermi dato l’opportunità di allenare un gruppo straordinariamente forte, fatto di uomini veri. Grazie a tutti per il vostro impegno”.