Coppa Italia. Miano: ribaltato il ko dell’andata contro la Puteolana

MONTE DI PROCIDA ‚Äì Passa il turno il Miano che nella gara di ritorno ribalta la sconfitta patita in casa per 0-1 vincendo con i flegrei della Puteolana 1909 per 1-3. Negli ottavi di finale i rossoblu incroceranno l’Atletico Casalnuovo che nel frattempo pareggia ad Orta di Atella per 2-2 con l’Ortese, forte anche del 5-0 inflitto ai casertani nella gara di andata. Sfida quella del Vezzuto Marasco che ha visto in campo tanto agonismo frutto di tre espulsi e di ben otto ammoniti. Per i ragazzi di mister Esposito la sfida si fa subito in discesa. Al 15′ vantaggio dei leoni rossoblu con Petrozzi che realizza dalla distanza anche grazie alla complicità dell’estremo difensore granata. Al 18′ gran tiro di Vitagliano da quasi centrocampo, questa volta Compagnone si riscatta. Al 26′ punizione di Avolio che di poco non centra lo specchio della porta. Al 24′ Mancini viene atterrato in area da Cacace, rigore ed ammonizione per il calciatore locale: Ferraro non sbaglia riuscendo a piegare le mani a Compagnone abile comunque a battezzare l’angolo giusto. Miano in doppio vantaggio. Al 47′ espulso Cacace a centrocampo per doppia ammonizione. Nella ripresa i flegrei premono sull’acceleratore ma la prima occasione capita al primo affondo al Miano: Narciso fa tutto bene superando due avversari, la conclusione sfiora di poco la traversa. Al 55′ i locali colpiscono con Castiglione l’incrocio dei pali. Si vedono gli ospiti nel giro di due minuti dalle parti di Compagnone. Ci prova prima Vitagliano dalla lunga distanza, Compagnone neutralizza in due tempi. Al 61′ è la volta di Narciso che libera Avolio davanti all’estremo difensore flegreo: conclusione del capitano rossoblu che sfiora il palo alla sinistra di Compagnone in uscita. Al 64′ i flegrei riaprono la gara: bravo Di Martino a beffare tutta la retroguardia ospite. Proteste mianesi con Fiengo: secondo giallo e parità numerica ristabilita. All’80’ Astro si invola tutto solo in contropiede, Di Costanzo lo atterra: ultimo uomo, rosso diretto da parte del signor Russo di Torre Annunziata. All’84’ Castiglione ci prova con un gran destro, Izzo si supera smanacciando la sfera in corner. Un minuto dopo bella ripartenza degli ospiti: Astro sull’out di sinistra per Narciso che non centra il bersaglio grosso. Nei minuti di recupero Principe si invola sull’out di destra, ruba il tempo ad un difensore ed anticipa con un delizioso pallonetto Compagnone in uscita: sfera nell’angolino opposto per l’1-3 finale.

PUTEOLANA 1909 1-3 MIANO

PUTEOLANA 1909: Compagnone, Di Costanzo, Bottiglieri, Tizzano, Luongo, Gritti, Cacace, Cavaliere (52′ Minauda), Loffredo (46′ Di Martino), D. Del Giudice, R. Esposito (46′ Castiglione). A disposizione: De Vito, Mele, Coppola, Romano. Allenatore: Solimeo.

MIANO: Izzo, Silvestre, Fiengo, Vitagliano, Silvestro, Avolio, Narciso, Principe, Mancini (35′ Liccardi), Petrozzi (75′ Lombardi), Ferraro (28′ Astro). A disposizione: D’Andrea, Mauriello, Pini, Attore. Allenatore: V. Esposito.

ARBITRO: Russo (Torre Annunziata).

ASSISTENTI: Piedipalumbo e Meglio (Torre Annunziata).

RETI: 15′ Petrozzi (M) ; 24′ (rigore) Ferraro (M) ; 64′ Di Martino (P) ; 93′ Principe (M).

NOTE: spettatori 50 circa ; angoli 2-2 ; espulsi al 47′ per doppia ammonizione Cacace (P), al 65′ per doppia ammonizione Fiengo (M), al 91′ Di Costanzo (P) per fallo da ultimo uomo ; ammoniti Tizzano, Cacace, D. Del Giudice (P), Fiengo, Vitagliano, Mancini, Petrozzi, Astro (M).

Condividi