Coppa Italia Dilettanti. Al via la seconda giornata: gli esordi e le conferme

Domani pomeriggio si scenderà in campo per la seconda giornata di Coppa Italia Dilettanti. Non tutte, però. Come comunicato ieri dalla FIGC Campania, infatti, quattro gare sono state rinviate al prossimo 30 settembre causa Covid. (LEGGI QUI)

Per alcune squadre si tratta di un esordio, mentre altre potrebbero già avere tra le mani l’ipoteca per il passaggio del turno. Tra queste ultime c’è la Virtus Campania di mister Stefano Liquidato, già scesa in campo nella scorsa giornata. In tasca i primi tre punti contro il Real Forio. In questa tornata, però, dovrà vedersela con l’esordiente Racing Capri. Per i biancorossi l’occasione di qualificarsi con una giornata di anticipo.

Risultato da ribaltare per il Real Poggiomarino che domani al Varone di Sant’Antonio Abate affronterà il Mondragone di mister Roberto De Meo. Esordio per i dragoni e una vittoria da conquistare per i vesuviani che hanno perso pesantemente nella sfida contro l’Ischia.

Torna in campo la Mariglianese di Luigi Sanchez dopo la sconfitta di misura contro il Pianura di Sasà Marra. A Brusciano arriva il Casoria che è ancora in fase di allestimento. Proprio nei giorni scorsi l’annuncio degli arrivi di Marchese, Selva, Credendino e Caiazza.

Importate sfida per il Città di Gragnano di Antonio Marasco. Qualche nuovo innesto e la necessità di trovare una vittoria per non essere subito tagliata fuori dalla corsa alla qualificazione. I pastai affronteranno il Napoli United al San Michele. Un’occasione importante per i gialloblù per rimettere in sesto le cose.

Sulla stessa barca anche il Barano Calcio reduce dalla sconfitta esterna contro il Savoiano neopromosso. Gli aquilotti saranno impegnati nella sfida interna contro l’Albanova nella speranza di raccogliere qualche punto nell’ultimo treno per la qualificazione.

Sfida in costiera per il Vico Equense che al Massaquano affrontano il Costa D’Amalfi. Una sfida certamente complicata per gli azzurro-oro, forti comunque della vittoria a Capaccio contro la Calpazio.

Arriva l’esordio anche dell’Audax Cervinara che dopo il caos delle scorse settimane sembra aver ritrovato serenità e ha messo a segno alcuni innesti per completare e rinforzare la rosa. Tra questi c’è l’arrivo di Iovinella, ma anche quello di Befi, un ritorno, di Domenico Pisani, De Stefano, tra gli altri. La squadra scenderà in campo contro la Virtus Avellino all’Ambrosini di Venticano. Altra sfida ardua per la Virtus reduci dal pareggio contro l’Angri. Destino nelle mani dei biancoverdi, quindi, che possono staccare il pass per la qualificazione.

Occasione importante anche per la Scafatese che arriva con la vittoria in tasca. I canarini nella prima giornata hanno vinto contro l’Alfaterna. Domani se la dovranno vedere con il Buccino Volcei, pronto a mettere i bastoni tra le ruote alla Scafatese.

Infine, occasione di riscatto per il Faiano, che arriva al match contro l’Agropoli con la sconfitta di misura contro il Salernum Baronissi. Tutto nelle mani dei biancoverdi per potersi rimettere in carreggiata.

Condividi