Coppa Dilettanti, Afragolese- Frattamaggiore 2-0. I nerostellati fanno la partita, ai quarti gli uomini di Masecchia

L’Afragolese ,dopo lo 0-0 maturato all’andata, accede ai quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti battendo il Frattamaggiore Calcio per 2 reti a 0.

Decisive le dure reti di Signorelli e Palumbo, una per tempo. I nerostellati hanno condotto in lungo e in largo il ritmo della partita, ma si porteranno dietro il rammarico di non essere riusciti a bucare la porta di Schiano; a differenza dei rossobl√∫ che all’unica vera occasione del loro primo tempo hanno trovato il vantaggio col colpo di testa di Signorelli: solo solo appostato in area ,da fermo ha dovuto prendere solo la mira per battere Schiano. Al 75′, due minuti dopo il bel raddoppio di Palumbo, gli ospiti rimangono in 10 per l’espulsione ingiusta di Tommasini causa gioco pericoloso in un contrasto a palla in area; la partita finisce difatti l√≠.

Passa quindi la squadra di Giovanni Masecchia alla fase successiva, la Frattese invece termina qua la sua esperienza in Coppa.

Primo Tempo
Le due squadre danno subito vita ad una bella gara, vivace e con un bel ritmo. Meglio la Frattese nei primi minuti di gioco che con un dispensatore di palloni come Costanzo riesce a creare non pochi pericoli alla retroguardia rossobl√∫. Tuttavia, la miglior occasione per i nerostellati capita al minuto 22 con Sperandeo che prima si aggiusta col petto la palla in area e poi col destro conclude alto sopra la traversa di Schiano, avrebbe potuto far meglio. Sparano è una vera spina nel fianco per Lagnena che sulla fascia viene messo pi√∫ volte in difficolt√°, anche se il terzino nerostellato poche volte riesce a mettere una palla interessante in area. Meriterebbe la Frattese per quanto fatto vedere in campo, ma Gennaro Signorelli non la pensa cosi, e lo dimostra quando al minuto 36, su corner di Ricci, di testa spizza verso la porta battendo Avino e trovando la rete del vantaggio: è 1-0 Afragolese. Qui cambia il match, con i loclai che acsqyistano maggior convinzione dopo il brutto avgio e con gli ospiti che poco riescono a creare. Al 45’+1 finisce la prima frazione. Niente cambia per gli ospiti che comunque dovevano fare gol ma che nella ripresa Sperandeo & Co. dovranno trovare per forza di cose.

Secondo Tempo
La Frattese rientra dagli spogliatoi con spirito positivo e subito tenta di prendere in mano il ritmo della partita, l’Afragolese aspetta nella sua trequarti e si affida alle ripartenze. Nei primi minuti è Simonetti ad avere maggiori possibilit√° di sfondare sulla sua fascia ma non risce a creare grossi pericoli. Al 58′ entra Roghi al posto di Cafaro e subito si rende pericolo col suo sinistro: dalla trequarti ne approfitta del bel rimbalzo della palla e ci prova a scavalcare Schiano, la palla sembra essere indirizzata in porta ma lo stesso estremo con un balzo riesce a smanacciare in angolo. Incredibile, la Frattese fa la partita ma è l’Afragolese a trovare il raddoppio con il neo entrato Palumbo: Santonicolo al 73′ dal fondo mette dentro col destro, la palla viene spizzata in area, ma il difensore n.14 è accasato sul secondo palo e col destro, in girata, buca Avino per il raddoppio dei locali. Due minuti dopo la Frattese rimane in 10 uomini: Tommasini contrasta Santonicolo su una palla alta, usa le mani si, ma per l’arbitro è gioco pericoloso ed estrae il rosso al difensore. Intervento da fallo e da giallo si, ma l’espulsione sembra molto eccessiva. Da qui si scatena la furia degli ospiti che si sentono penalizzati, i giocatori afragolesi accentuano le circostanze gettandosi in terra. Adesso servono due gol ai nerostellati, a quelli di Masecchia va bene cos√≠: per loro adesso è un 5-3-2. Negli ultimi minuti la Frattese tenta di risprire la partita tentando sempre lanci lunghi per Grezio o Varriale ma oggi non riesce ad accendersi la scintilla. Dopo 5′ di recupero finisce la partita.

Tabellino della gara
Afragolese 1944: Schiano, Liguori, Vilardi, Nocerino, Lagnena, Viscido, Signorelli, Ricci(70′ Palumbo), Murolo, Santonicola(k), Longo(60′ Ausiello)

A disp.: Caputo, Lieto, Giordano, Romano, Palumbo, Ausiello, Norcia, Gallicchio, Verdicchio

All.: Salvatore D’Angelo (Masecchia squalificato)

Frattamaggiore Calcio: Avino, Sparano, Spavono, Pappagodda(52′ De Lucia), Tommasini, Oliva, De Rosa, Costanzo(k)(72′ Grezio), Cafaro(58′ Roghi), Sperandeo, Simonetti(69′ Varriale)

A disp.: Adiletta, Balzano, Viglietti, Capasso, De Lucia, D’Abronzo, Roghi, Varriale, Grezio

All.: Ciro Amorosetti

Marcatori: 36′ Signorelli(A), 73′ Palumbo(A)
Ammoniti: Murolo(A), Ricci(A), Simonetti(F), Schiano(A), Viscido(A)
Espulsi: Tommasini(F)

Minuti di recupero: 1′ p.t.;5′ s.t.

Terna Arbitrale
Arbitra la gara il signor Vittorio Palma di Napoli, coadiuvato da Guerra di Nola e Roselli di Avellino.

Note
Stadio: “Vittorio Papa” di Cardito
Gara giocata a porte chiuse