Conference League. Goal a freddo per il CSKA Sofia, poi manita della Roma

Sesta vittoria consecutiva in 6 match ufficiali. Eppure, inizia in salita. Al 10’ il CSKA Sofia passa in vantaggio. Contropiede dei bulgari, la palla arriva a Carey, entra in area di rigore superando l’opposizione di Villar e Mancini e, di sinistro, batte Rui Patricio sul secondo palo. È la prima partita su sei occasioni che gli uomini di Mourinho si ritrovano sotto nel punteggio. Un minuto dopo il gol del CSKA, all’11’, i giallorossi provano subito a rimettere le cose a posto. Karsdorp imbecca El Shaarawy in area, colpo di testa, alto.

Al 18’ Shomurodov approfitta di un errore di un avversario, si invola, tenta il sinistro, Busatto in angolo. Al 25’ arriva il pareggio, Pellegrini con un tiro a giro magico da poco oltre il limite dell’area, trova il sette. Tutti in piedi all’Olimpico per applaudire il capitano. Al 38’ la Roma raddoppia, completando la rimonta. Come con il Sassuolo, la premiata ditta Shomurodov-El Shaarawy confeziona il 2-1. Destro a giro del 92 su assist di Eldor, palla all’angolino.

Nella ripresa, Mourinho concede riposo a Karsdorp facendo entrare Ibanez nel ruolo di terzino destro. Il CSKA cerca nel primo quarto d’ora di rendersi pericolosa, ma Rui Patricio è poco impegnato. Mourinho al 13’ cambia i due di centrocampo, fuori Diawara e Villar per Cristante e Veretout.

Al 17’, dopo qualche istante di assestamento, la Roma fa il terzo. Calafiori affonda sulla sinistra, palla in mezzo per Pellegrini, il 7 colpisce mezzo di stinco e mezzo di piatto, tanto basta per spiazzare il portiere bulgaro.

Di fatto, la gara si chiude. E la Roma dilaga. Al 37’ gloria anche per Mancini, che – con la fascia da capitano al braccio dopo l’uscita di Pellegrini – ribadisce in rete di piatto dopo un palo di Smalling. Al 39’ quinto gol, stavolta con Abraham servito in profondità da Shomurodov. Roma 5, CSKA Sofia 1. Finisce così, pure con un palo di Shomurodov a referto.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp (1’ st Ibanez), Mancini, Smalling, Calafiori (31’ st Kumbulla); Diawara (13’ st Cristante), Villar (13’ st Veretout); Perez, Pellegrini (30’ st Abraham), El Shaarawy; Shomurodov

Allenatore: Mourinho

CSKA SOFIA (4-4-2): Busatto; Turitsov (29’ st Donchev), Mattheij, Galabov, Mazikou; Yomov (23’ st Bai), Muhar, Lam, Wildschut; Carey, Krastev

Allenatore: Mladenov

ARBITRO: Nyberg (Svezia)

MARCATORI: 10’ pt Carey, 25’ pt Pellegrini, 17’ st Pellegrini, 37’ st Mancini, 39’ st Abraham

NOTE: spettatori 29.876, terreno buono, serata mite, maglia Roma rossa, pantaloncini rossi, calzettoni rossi, recupero 3+3, angoli 5-3, ammoniti Lam, espulso Wildschut per somma di ammonizioni