Conf.Cup. Godin accusa Neymar: “Si tuffa troppo”

Il difensore dell’Uruguay Diego Godin ha accusato l’attaccante brasiliano Neymar di ‘tuffarsi’ di continuo. Mercoledi’ il Brasile e l’Uruguay si affronteranno nella prima semifinale della Confederations Cup. Neymar ha segnato in ciascuna delle vittorie del Brasile sul Giappone, Messico e Italia durante la fase a gironi del torneo di preparazione alla Coppa del Mondo del 2014. Godin, che sara’ uno dei difensori incaricati, da parte del ct della Celeste, Oscar Tabarez, di fermare il 21enne attaccante nello stadio Mineirao, ha ammesso pero’ che sara’ un compito difficile. “Neymar e’ un giocatore imprevedibile, uno dei migliori al mondo”, ha detto il difensore centrale dell’Atletico Madrid. “Lui e’ veloce, ha dribbling e segna tanti gol. Spero solo che non si tuffi cosi’ tanto. Lui accentua ogni minimo contatto per ottenere una punizione”, ha aggiunto Godin che punta molto sulla forza offensiva della sua nazionale con giocatori come Luis Suarez, Edinson Cavani e Diego Forlan. “Dobbiamo sfruttare al meglio le possibilita’ che arriveranno”, ha proseguito. “Stiamo andando verso una partita speciale per il Brasile e per di piu’ di fronte ai propri tifosi. Sara’ come una finale per noi”.(adnkronos)