Città di Gragnano. La verità di Campana: “Solo un contatto telefonico, mi ha fatto piacere”

In seguito al passaggio del titolo del Gragnano dalle mani di Carmine Franco a quello del prossimo Presidente Vincenzo Martone, il club sta muovendo i primi passi per la composizione della squadra. Tempi stretti visto che domani scadrà il termine utile per l’iscrizione alla Serie D.

E’ ancora tutto in alto mare, se non fosse per le cariche dirigenziali già decise ma ancora da ufficializzare. Quel che è certo è che sicuramente Martone Senior sarà il numero uno dei gialloblu.

Dal punto di vista tecnico, ancora niente si è mosso, ma voci di corridoio vorrebbe un approdo dell’ex Ercolanese Rosario Campana sulla panchina che fu di Giovanni Ferraro. La nostra redazione ha contattato telefonicamente il tecnico che ha spiegato, in esclusiva, la situazione: “Con il Gragnano solo un contatto telefonico. Ho letto anche io di varie notizie che mi vorrebbero sulla panchina dei gialloblu, ma ripeto è stato un contatto telefonico nel quale mi si chiedeva la disponibilità. Al momento non c’è prosecuzione, ma mi ha fatto piacere che i dirigenti abbiamo pensato a me”.

Quindi qual è attualmente la posizione di Campana? “Al momento non ci sono trattative in corso. Nelle scorse settimane ho avuto dei contatti telefonici anche con De Felice per il Gladiator, ma poi è stato preso Teore Grimaldi, e con la Cavese. L’ultimo in ordine di tempo quello con il Gragnano. Il mio auspicio è che possa approdare in una squadra con un progetto a medio/lungo termine. Credo fortemente nella continuità, perchè solo cos√¨ un allenatore ,o comunque una squadra può avere dei risultati. Gli esempi sono tanti, dal Carpi alla Spal e non solo. Quindi spero di riuscire a trovare una squadra con questo tipo di modus pensandi. Ripeto, per quel che riguarda il Gragnano, che c’è stato solo un pour parler per sondare la mia disponibilità. Al momento aspetto, magari ci sarà una prosecuzione della telefonata”.

Cristina Mariano

Condividi