Champions. Debutto positivo per l’Acquachiara, Hannover ko

HANNOVER-ACQUACHIARA 10-13 (2-4; 0-3; 2-3; 6-3)

Hannover: Kong, Polverino, Bukowski 3, Schwarz, Preuss 1, Kleine, Immermann, Pickert 1, Haarstick, Toth 2, Bolovic 1, Paunovic 2. All. Seehafer.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Postiglione, Mattiello D. 1, Luongo S. 2, Scotti Galletta 2, Petkovic 4, Gambacorta 1, Ferrone, Saviano 1, Draskovic, Di Costanzo 2, Sadovyy, Lamoglia. All. De Crescenzo.

Arbitri: Sadekov (Rus) e Uz (Tur).

Superiorità numeriche: Hannover 2/8, Acquachiara 7/10.

RIJEKA – La Carpisa Yamamay debutta bene a Rijeka e soprattutto accontenta De Crescenzo, che dall’inizio della stagione chiede maggior continuità ai biancazzurri. “Hanno tenuto sempre alta la concentrazione – dice il tecnico biancazzurro – concedendo pochissimo agli avversari”.

Ne sono testimonianza le cifre con l’uomo in più e con l’uomo in meno: 3 su 3 in avvio e poi un bel 70% finale, 0/su 6 in inferiorità fino a metà del quarto tempo.

Il +3 finale non deve trarre in inganno perchè è arrivato in quarto tempo nel quale la Carpisa Yamamay Acquachiara ha tirato i remi in barca limitandosi ad ammministrare il +6 di fine terzo parziale. A metà quarta frazione De Crescenzo ha mandato tra i pali lamoglia al posto di Kacic.

Da segnalare, tra le cose più apprezzabili del match, un gol dal centro di Saviano e una conclusione vincente da fuori di Di Costanzo.

Condividi