Cellole. Pernice:”A Villa Literno per fare la nostra gara, senza barricate”

Domani il Cellole sar√° impegnato in trasferta allo stadio “Tavoletta” di Villa Literno per la 5a giornata del campionato di Promozione. Reduci da due sconfitte consecutive, di cui quella pesante e demoralizzante patita in casa contro il Virtus Goti, che hanno arrestato la striscia positiva che durava da un po’, i rossobl√∫ di mister Gennaro Pernice dovranno cercare di portare a casa punti rivitalizzanti dalla gara delle ore 15:30 : “Andremo l√≠ con l’obiettivo di non fare barricate, di difendere il giusto, cercando di fare la nostra partita mettendo in pensiero la difesa liternese. Andremo l√≠ con rispetto dell’avversario si, ma giocandoci le nostre possibilità. L’infermeria è vuota, sono tutti disponibili”.

Sulle ultime due partite: “Dopo un buon avvio ci siamo rilassati. Ultimamente siamo stati un po’ ansiosi in campo, siamo stati nervosi. Soprattutto nella gara col Goti abbiamo preso tutto alla leggera giocando in modo superficiale, sperando di poter trarre giovamento dalla loro bassa media et√° e alla fine abbiamo perso, meritatamente aggiungo. Con l’Acerrana siamo partiti contratti, poi dopo siamo saliti e nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Ho visto un diverso atteggiamento rispetto che col Goti. Il pareggio sarebbe stato giusto”.

Sull’organico a disposizione: “Vengo da una serie di campionati laziali, ora sto provando quello campano di Promozione. Sapevo già qualcuno della rosa, gli altri li sto vedendo pian piano. Conoscendoli potrò metterli meglio in campo, adottando il modulo, che adesso è un 4-3-3, che possa far esprimere al meglio le loro caratteristiche. Dobbiamo crescere partita dopo partita, diventare squadra a 360¬∞ e dobbiamo pensare solo a giocare a calcio”.