Casertana. Tutto pronto per l’installazione del nuovo manto erboso, Marino: “Sarà un sintetico di tipo internazionale”

Sembra essere ormai tutto definito per il via ai lavori riguardanti all’installazione del nuovo manto erboso dello stadio Alberto Pinto, impianto che ospita la Casertana del presidente Giuseppe D’Agostino. Questo grazie ancora una volta all’eccelso connubio tra la società rossoblù e lo stesso Comune di Caserta. Una sinergia che, dopo l’approvazione in Consiglio Comunale dell’ambizioso progetto legato al nuovo stadio, continua a farsi sempre più solida. La spesa dovrebbe oscillare tra i cinquecento e i seicentomila euro. Una cifra importante di cui a farsene carico sarà solo ed esclusivamente la Casertana. Mentre il Comune, in questi giorni, provvederà ai lavori per completare la piazzetta situata alle spalle dell’ex curva sud e all’installazione dei sediolini sulla tribuna.

A confermare l’imminente inizio dei lavori al Pinto è stato lo stesso sindaco, Carlo Marino. Il primo cittadino ha dato il grande annuncio ai microfoni del quotidiano ‘Il Mattino’: “Entro la fine della prossima settimana gli uffici faranno le loro valutazioni e, se non ci saranno problemi che, tuttavia, tenderei a escludere, autorizzeremo la società a realizzare il sintetico sul terreno di gioco del Pinto. Le spese saranno completamente a carico della Casertana. Mentre dal nostro canto, all’inizio di questa settimana daremo il via ai lavori per completare la piazzetta posta alle spalle dell’ex curva sud nonché a provvedere all’installazione dei sediolini sulla tribuna. Sarà un sintetico di tipo internazionale che consentirà eventualmente a squadre della massima serie oppure a nazionali impegnate in Campania di sostenere gli allenamenti. La posizione del nuovo terreno di gioco seguirà quello precedente, cioè non sarà toccata la pista di atletica, anche se su quest’aspetto in questa settimana potrebbero esserci novità. Quando, poi, inizieranno i lavori per la ristrutturazione dell’impianto verificheremo lo stato del manto erboso realizzato affinché lo stesso possa essere spostato verso il settore dei Distinti, come da progetto. Tutto quanto detto è in sinergia con la Casertana proprio perché quello di uno Stadio all’avanguardia è uno dei sogni dei tifosi rossoblù e noi come amministratori ci teniamo affinché vengano esauditi”.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi