Casertana. Starita dice addio ai falchetti: “È stato un piacere, il vostro motorino”

È durata appena una stagione l’avventura con la maglia della Casertana di Ernesto Starita. L’attaccante classe 1996, arrivato l’estate scorsa con l’avvento di mister Ciro Ginestra, lascia l’ombra della Reggia per partire all’insegna di una nuova avventura. La punta ex Bisceglie non è rientrata nei piani tecnico tattici del neo allenatore dei falchetti Federico Guidi ed è proprio per questo che la società rossoblù del presidente Giuseppe D’Agostino ha deciso di lasciarlo partire.

Ernesto Starita dice addio alla Casertana dopo aver disputato una buona stagione con i falchetti. L’attaccante di Napoli con la maglia rossoblù ha collezionato complessivamente 33 presenze e 11 gol (3 assist), raggiungendo per la prima volta in carriera la doppia cifra. Ma prima di dare inizio ad una nuova avventura, Ernesto Starita ha voluto salutare il popolo casertano attraverso il proprio canale Instagram con questo messaggio: “Oggi si conclude la mia stagione calcistica qui a Caserta.. è stato un anno particolarmente intenso. Bello su tanti aspetti, meno bello per altri.. dal punto di vista personale sono cresciuto tantissimo, ho conosciuto persone che mi hanno fatto sentire a casa.. mentre dal punto di vista calcistico son riuscito ad andare in doppia cifra, questo grazie anche a tutti i miei compagni con i quali ho instaurato un grandissimo rapporto, come fossimo una famiglia. Ho avuto il piacere di conoscere grandi calciatori ma ancora prima grandi UOMINI e sono convinto che se il campionato non si fosse fermato ci saremmo tolti tante altre soddisfazioni… Ci tengo a ringraziare il mister e lo staff tecnico, tutti i miei compagni la società, i tifosi e la piazza di Caserta, che mi hanno accolto dal primo giorno come fossi uno di loro facendomi sentire a casa. Grazie di tutto. È stato un piacere, il vostro motorino”.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi