Casertana-Juve Stabia 2-3. Il derby è gialloblù, falchetti ko

Il derby è della Juve Stabia. La squadra gialloblù di mister Pasquale Padalino sbanca l’Alberto Pinto piegando la Casertana di Federico Guidi con un pirotecnico 3-2, frutto di un match spumeggiante (36^ giornata Serie C – Girone C). A regalare la vittoria alle vespe sono le reti di Berardocco, Vallocchia e Marotta. Vane i gol rossoblù di Cuppone e Castaldo. La Juve Stabia, con questo successo, mette a segno la sesta vittoria consecutiva, l’ottava di fila in trasferta. La compagine gialloblù resta saldamente in sesta posizione, con un pass per i playoff già in tasca. Mentre la Casertana di Guidi, nonostante l’amara sconfitta nel derby, rimane impiantata al decimo posto e quindi in zona playoff, con un +4 dall’undicesima posizione (2 giornate alla fine del campionato).

PARTENZA SPRINT DELLA JUVE STABIA, CASERTANA IN AFFANNO — Il match al Pinto inizia subito con il botto. Ad approcciare al meglio alla gara è la Juve Stabia di mister Pasquale Padalino che dopo appena sette minuti di gioco sblocca la gara con Berardocco. Il centrocampista delle vespe capitalizza lo spunto di Vallocchia con un gol da rapace d’aria. Le vespe cavalcano l’onda dell’entusiasmo e al 12’ tornano all’attacco della porta dei rossoblù con Marotta. Il bomber dei gialloblù prova ad impensierire i padroni di casa della Casertana con un tocco sotto, ma la sua conclusione è alta. Dopo l’ottimo impatto al match della Juve Stabia, la formazione rossoblù al 16’ tenta di reagire con una bordata da posizione angolata di Pacilli. La conclusione del calciatore rossoblù non sortisce alcun effetto a Farroni che fa sua la sfera senza alcun tipo di affanno. Al 18’ è la Juve Stabia a tornare in auge trovando la rete del raddoppio con una ripartenza micidiale concretizzata da Vallocchia. Doppio vantaggio che la squadra di mister Pasquale Padalino gestisce senza difficoltà fino al duplice fischio.

RIPRESA SPUMEGGIANTE. IL DERBY È GIALLOBLÙ — A dare il via alla ripresa è la Juve Stabia. Le vespe vanno a caccia del gol del ko con Marotta, ma Zivkovic non si fa trovare impreparato. Poco dopo arriva la risposta della Casertana con un tiro cross di Polio che si infrange sul palo. I falchetti ritornano all’attacco al 50’ accorciando le distanze con il gol di Cuppone, in gol dopo la traversa di Castaldo. Una rete che la squadra gialloblù vanifica al 52’ con un contropiede fulmineo che Marotta capitalizza (10 gol in gialloblù, 9 consecutivi). Al 61’ è ancora la Juve Stabia ad avere un’ottima chance da gol con Orlando che da buona posizione si divora la rete del poker. Subito dopo per la Casertana ci prova Pacilli, ma la sua conclusione non suscita alcun effetto. Al 67’ è proprio la formazione di casa a dimezzare nuovamente lo svantaggio. A punire Farroni ci pensa bomber Castaldo. Nel rush finale la Casertana va all’assalto mettendo in grande affanno la Juve Stabia che riesce comunque a tenere botta, aggiudicandosi il derby.

IL TABELLINO DEL MATCH

CASERTANA-JUVE STABIA  2-3( 0-2 pt)

CASERTANA (4-3-3): Zivkovic, Polito (58’ Buschiazzo), Ciriello, Carillo, Rillo; Izzillo (48’ Varesanovic), Santoro (47’ Bordin), Icardi; Pacilli (75′ Matos), Cuppone, Longo (46’ Castaldo).

A disposizione: Dekic, Bonagura, Buschiazzo, Saracino, De Sarlo, Castaldo, De Vivo, Matese, Matos, Varesanovic, Bordin, De Lucia. Allenatore: Federico Guidi.

JUVE STABIA (3-4-3): Farroni, Mulè, Troest, Caldore; Scaccabarozzi, Vallocchia (55’ Lia), Berardocco (54’ Bovo), Rizzo; Fantacci (70’ Suciu), Marotta (69’ Cernigoi), Orlando (70’ Borrelli).

A disposizione: Russo, Gianfagna, Lia, Elizade, Garattoni, Bovo, Guarracino, Ripa, Esposito, Borrelli, Suciu, Cernigoi. Allenatore: Pasquale Padalino.

Direttore di gara: Enrico Maggio di Lodi

Assistenti: Giacomo Pompei Poentini di Pesaro — Roberto Terenzio di Cosenza

Quarto uomo: Luca Zucchetti di Foligno

Ammonizioni: Santoro (9’), Rizzo (31’), Pacilli (38’), Polito (48’), Castaldo (65’), Bordin (72’), Mulè (84’)

Espulsioni:

Marcatori: Berardocco (7’), Vallocchia (18’), Cuppone (50’), Marotta (52’), Castaldo (67’)

Recupero: 1’ (pt), 4’ (st)

 

Nunzio Marrazzo  (Ph Juve Stabia official page)