Casertana. Iscrizione in Serie C a rischio, i tifosi rossoblù: “Scendiamo in piazza per protesta”

La partecipazione al prossimo campionato di Serie C della Casertana del presidente Giuseppe D’Agostino è in bilico. Il club rossoblù rischia seriamente di salutare il calcio professionistico dopo non aver presentato tutta la documentazione necessaria entro in termini stabiliti dalla Lega Pro. La società campana, dopo che si è vista respinta i ricorsi da Covisoc e Consiglio Federale, ricorrerà al Collegio di Garanzia del CONI. La Casertana, che nei giorni scorsi è riuscita a depositare la fideiussione di 350 mila euro tramite assegni circolari, in questo atto finale della battaglia legale verrà rappresentata dall’avvocato Mattia Grassani e non più da Edoardo Chiacchio. Nell’ultimo ricorso presentato al Consiglio Federale, la società di D’Agostino è stata bocciata per il mancato rispetto dei criteri legali, economico-finanziari e infrastrutturali. La Casertana farà il possibile per strappare l’ammissione alla Serie C.

Questa situazione, ovviamente, non è passata inosservata agli occhi dei tifosi rossoblù, amareggiati e delusi di quanto sta accadendo. Proprio i supporter del club campano, dopo giorni passati in silenzio, sono pronti a scendere in campo per mostrare il proprio sconforto in merito. Intatti, il tifo organizzato della Casertana, attraverso un comunicato, ha chiamato a raccolta l’intero popolo rossoblù per indire una protesta. I supporter si riuniranno giovedì presso la piazza Vanvitelli alle ore 17:30.

QUESTA LA NOTA DEI TIFOSI: “ORA BASTA… Dopo tanto silenzio è arrivato il momento di far sentire la nostra voce. Dopo i fatti accaduti ad oggi che riguardano la società e l’iscrizione al campionato di serie C 2021/2022 è il momento di scendere in piazza per manifestare il nostro futuro. Chiediamo a TUTTO il popolo casertano di essere presente per salvaguardare la nostra storia e i sacrifici fatti fino ad ora. Invochiamo di portare i nostri vessilli. CI RITROVIAMO A PIAZZA VANVITELLI IL 22/07/2021 ALLE ORE 17:30. PARTECIPIAMO TUTTI!!!”.

Tuttavia, proprio stamani il sindaco di Caserta Carlo Marino ha voluto dare nuovamente una piccola dose di speranza al tifo rossoblù dopo un incontro con il presidente della FIGC Gabriele Gravina. Il primo cittadino attraverso i social ha pubblicato: “Parlo poco lo so ma fino alla fine non mollo. Forza Italia. Forza Casertana”. Messaggio che da appunto un pizzico di speranza in più alla piazza di Caserta.

Nunzio Marrazzo