Casertana-Ischia 2-1. Favetti e Mancino fanno volare i falchetti, vetta condivisa col Teramo

Casertana in vetta alla classifica. I falchetti battono l’Ischia e volano in cima in coabitazione con il Teramo. Mai cos√¨ in alto negli ultimi due decenni e una gioia immensa per l’intero popolo di fede rossoblu. Nel derby contro gli isolani la squadra di mister Ugolotti sfodera l’ennesima prestazione da grande squadra: capace di dettare i tempi e dominare l’avversario, ma anche si soffrire quando c’è da stringere i denti. A segno Ciro Favetta e Nicola Mancino, inutile il gol di Cunzi.

LA GARA ‚Äì La Casertana è protagonista della solita partenza decisa. Tanto possesso palla e improvvisi affondi. In avanti c’è per la prima volta Favetta titolare e il giovane attaccante fa subito tanto movimento. Al 12′ però un retropassaggio corto di Antonazzo per poco non favorisce Cunzi. Al 20′ è Mancino che prova a sorprendere con un rovesciata da buona posizione, ma la palla termina ampiamente alta. Al 25′ il vantaggio rossoblu: pregevole fraseggio Favetta-Agodirin-Favetta con quest’ultimo che la butta dentro con grande freddezza. 1-0 e ‚ÄòPinto’ in delirio. La Casertana non si ferma certo qui e continua a spingere. Al 41′ Correa appoggia corto per Cruciani su corner: il centrocampista rossoblu spara un bolide che termina d’un soffio fuori. Il secondo tempo si apre con un tocco di mano di De Francesco su Agodirin. E’ calcio rigore. Dal dischetto Mancino non fallisce. 2-0. La gara sembra blindata, ma arriva l’episodio che dà fiducia agli isolani. Questa volta è Idda a toccare con un braccia ed il rigore è per l’Ischia. Cunzi dagli undici metri non sbaglia. 2-1 e gara che cambia. Gli isolani guadagnano metri. Cunzi ci prova dalla distanza al 31′, ma Fumagalli vola a respingere. I falchetti rispondono con un’azione pericolosa con tiro ciccato da Correa e un grande spunto di Varriale deviato da Mennella in corner. Arriva il triplice fischio: la Casertana è in vetta!

CASERTANA-ISCHIA 2-1

CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; Antonazzo D’Alterio Idda Pezzella; Marano (17′ st De Marco) Correa Cruciani; Agodirin (34′ st Conti) Favetta (21′ st Varriale) Mancino. A disp.: Vigliotti, Bruno, Chiavazzo, Bacio Terracino. All.: Ugolotti.

ISCHIA (4-3-3): Mennella; Finizio Impagliazzo Rainone Tito; De Francesco Alfano Armeno; Marinaro (13′ st Liccardo) Scalzone (20′ st Muro) Cunzi. A disp.: Tagliatela, Florio, Conte, Di Maio, Spadafora. All.: Porta.

ARBITRO: Giua di Pisa

MARCATORI: 25′ pt Favetta (C), 2′ st rigore Mancino (C), 12′ st rigore Cunzi (I)

NOTE: Ammoniti Marano (C), Mancino (C), Mennella (I), Antonazzo (C), Idda (C), Cruciani (C), Rainone (I). Rec.: 0′ pt; 4′ st.