Casertana-Angri 1-2. Bollino illude, grigiorossi ribaltano i falchetti

CASERTA – Dopo il successo sull’Atletico Uri, l’Angri, al cospetto della Caserta, va alla ricerca di altri punti utili per raggiungere la salvezza.

L’Angri prova a rendersi subito pericoloso. Al 5′ Barone prova a sorprendere Prisco su un calcio di punizione. L’estremo difensore di casa riesce a chiudere lo specchio al numero 9 grigiorosso. Al 12′, dopo un lungo possesso palla, la Casertana riesce a sbloccare il punteggio. Manzo crossa sul secondo palo e trova Bollino che innanzi a Esposito non può sbagliare. Dopo il gol i falchetti alzano il baricentro provando a schiacciare l’Angri nella propria metà campo.

La squadra di Sanchez, peró, si distende spesso trovando prima Fiore e Liguoro sulle due fasce o sfruttando gli scatti di Barone. Il numero 9 ha prova a cercare Varsi, ma la difesa rossoblu è piuttosto attenta. A cercare la conclusione c’è anche Fiore che trova solo il fondo in due occasioni. Sul finale del primo tempo Ferrari si gira in area, ma non trova la porta.

Nel secondo tempo l’Angri entra con un piglio diverso. La squadra di Sanchez rientra in campo con un convizione diversa rispetto alla prima parte del campo. Al minuto 57 Umile, entrato al posto di De Rosa a inizio ripresa, crossa sul secondo palo dove imbecca Varsi che vola in cielo e spizza la sfera per Barone che realizza il gol del pari. Realizzato il pareggio, l’Angri va alla ricerca del gol del vantaggio. Al 67′ Fiore resiste e, stoicamente, penetra in area di rigore e fa esplodere il destro che scaraventa il pallone alle spalle di Prisco.

La Casertana prova a reagire, ma l’Angri interpreta la gara in maniera perfetta. L’uomo più pericoloso della Casertana è Ferrari che è l’ultimo ad arrendersi, ma deve fare i conti con un Esposito in grande spolvero. Per l’Angri si tratta del secondo successo consecutivo. 3 punti fondamentali per i grigiorossi in ottica salvezza.

CASERTANA: Prisco, Paglino (60’ Galletta), Soprano Sabatino, Sena, Matese (66’ Tringali), Manzo (86’ Guida), Casoli, Bollino, Ferrari, Taurino (60’ Turchetta). A disp. Romano, Vacca, Liurni, Atteo, Cugnata. All. Vincenzo Cangelosi

ANGRI: Esposito, Liguoro, Manzo, De Rosa (50’ Umile), Varsi (83’ Cassata), Barone, Langella (92’ Vitiello), Della Corte, Fiore, Fabiano, Sall. A disp. Bellarosa, Cascone, Acosta, Visconti, Acunzo, Costabile. All. Luigi Sanchez

RETI: 12’ Bollino; 58’ Barone; 65’ Fiore

AMMONITI: Fiore (A)

ARBITRO: Carlo Palumbo di Bari

ASSISTENTI: Mauro Antonio De Palma e Fabio Cantatore di Molfetta