Casaluce C5. La prima gioia della stagione, superato il Futsal Recale

Come preventivato alla vigilia, la gara contro il Futsal Recale non è stata affatto semplice per i ragazzi allenati da Mister Gennaro Verazzo che hanno dovuto faticare non poco per riuscire portare a casa i tre punti. Passati in vantaggio all’11’ e al 18’ del primo tempo con una doppietta di Mormile, al 25’ il Recale accorcia le distanze con una rete di Mastroianni ma dopo due minuti a mettere il sigillo del 3 a 1 per il Casaluce è Bobcat De Martino. Il Recale non demorde e si fa sempre più insidioso in avanti, tant’è che al 29’ va nuovamente a segno con Gianoglio che porta così le squadre negli spogliatoi sul risultato di 3 a 2. La ripresa inizia subito con un Recale offensivo e dopo tre minuti di gioco arriva il pareggio ad opera di Comando. A questo punto i ragazzi di Mister Esposito iniziano a crederci approfittando del momento favorevole ed al 22’ arriva il gol del vantaggio targato Fiorillo ma negli ultimi sei minuti di gara il Casaluce riorganizza le proprie idee e con uno scatto di orgoglio va a segno prima con Marcello, a seguire con De Martino ed infine con Mormile. Risultato finale Casaluce 6 Recale 4, insomma, vittoria sofferta ma alla fine nel terzo tempo si esulta, e comunque, al di là del risultato, bella gara e grande prestazione dei padroni di casa.

Il commento di Mister Verazzo:

Come avevo previsto, così è stato. Gara dai due volti e dalle quattro fasi per la seconda volta consecutiva. Padroni del campo fino al ventesimo del primo tempo, sul risultato di 2 a 0 potevamo dilagare ma abbiamo sciupato numerose occasioni. I primi tre goal praticamente li abbiamo regalati e per questo sono molto arrabbiato ma allo stesso tempo sono stracontento per la reazione che abbiamo avuto nel finale di gara nel riuscire a ribaltare il risultato da 4-3 per loro a 4-6 per noi in una manciata di minuti”.

Ritengo inoltre, ottimo l’esordio di Marcello Felice, che con solo un allenamento svolto con la squadra il giorno prima della gara, siamo riusciti lo stesso a schierarlo in campo, e da campione qual è, con una prodezza è riuscito ad insaccare la rete del 4 a 4, galvanizzando tutto il resto del gruppo affinché facessero bottino pieno, e così è stato. Comunque, onestamente parlando, e lo dico senza spavalderia, non mi ha mai sfiorato, nemmeno per un secondo, l’idea della sconfitta, perché ero convinto di vincerla questa gara. Intanto, per adesso ci godiamo questo temporaneo primato in classifica, anche se è vero che le altre squadre devono ancora giocare e recuperare le gare rinviate a causa Covid, ma noi le abbiamo già giocate e vinte, ora tocca a loro farlo”.