Calcio. Torna la Clericus Cup, il capitano sarà Papa Francesco

All’ombra del Cupolone ritorna il calcio della Clericus Cup. L’ottava edizione del mondiale calcistico pontificio, promosso dal Centro Sportivo Italiano, in collaborazione con l’Ufficio sport della Cei, e con il Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano, verrà presentata venerd√¨ 28 febbraio alle ore 11, presso l’Auditorium Minor del Centro Congressi Agostiniano. Nell’anno in cui il Csi festeggia il 70esimo anniversario dalla sua fondazione, che sarà celebrato proprio in Piazza San Pietro il prossimo 7 giugno, quando Papa Francesco incontrerà le società sportive di tutta Italia in una grande festa dello sport, oltre ad un richiamo celebrativo al 70ennio, su ciascuna maglia dei preti calciatori ci sarà una scritta inneggiante al Santo Padre.

Quest’anno gli atleti della Clericus Cup scenderanno in campo con stampato sul petto ‘Il mio capitano è Papa Francesco’. Ne spiega il senso don Alessio Albertini: “Il compito di un capitano è quello che di trascinare la squadra, di essere punto di riferimento nei momenti più difficili, di dare coraggio ai giocatori più sfiduciati, di essere uomo simbolo‚Ķ chi meglio di Papa Francesco incarna oggi questa figura nel campo grande come il mondo?”.