Calcio giovanile. Milan Camp pronto a sbarcare in Campania

Nuovo approdo di una squadra professionistica nella terra del calcio. Si tratta del Milan. La Polisporteventi, infatti, dall’anno prossimo sbarcherà in Campania per promuovere la nuova iniziativa. Covid permettendo sembrerebbe già tutto programmato e organizzato.

Il presidente della Polisporteventi, Daniele Paccagnan, ha già trovato a chi affidare la gestione locale dell’evento ed i vantaggi dei quali fruiranno i giovani partecipanti: “La SSD Polisporteventi ed l’AC.Milan da oltre 20 anni organizzano in varie località in Italia e nel mondo i Milan Camp, settimane di full-immersion nel calcio professionistico. -spiega nella nota stampa- Ad un nome ed un brand così importanti vanno sempre ricercate ed affiancate location e collaborazioni locali ai massimi livelli. Per questo motivo ho deciso di affidare tutta la parte organizzativa e gestionale a Luigi Boccia, esperto conoscitore della realtà locale e sicuro punto di riferimento in ambito calcistico e non solo. Con la sua esperienza e professionalità ritengo ci siano le basi per poter fare qualcosa di grande e di importante nella realtà campana. Come responsabile locale, valuterà e selezionerà le varie “nomination” che Come responsabile locale, valuterà e selezionerà le varie “nomination” che si presenteranno per essere sede nel prossimo 2021 dei miei Milan Camp. Un augurio a Luigi di un proficuo lavoro con l’augurio di incontrare presto personalmente tutti i partner che vorranno partecipare a nostro progetto”.

Pronto per la nuova avventura anche lo stesso Luigi Boccia: “Felice ed onorato per l’incarico avuto, ringrazio il dott. Daniele Paccagnan, nel quale ripongo stima, per la sua storia, e fiducia per quanto, in più occasioni, ho avuto modo di rilevare. Accetto in continuità con la mia passione per il calcio giovanile e per approcciare, come da mio palese auspicio, il professionismo. Per tale proposito ho anticipatamente concluso la mia – positiva e gradita – attività di scouting alla Totti soccer School. Sono già a lavoro per individuare una struttura ospitante, creare una piattaforma digitale per sponsorizzare l’evento e le modalità d’iscrizione. Sarà possibile a numero chiuso, nel rispetto dei protocolli Milan. La location sarà preferibilmente rintracciata nei paesi vesuviani, e nell’agro Nocerino sarnese. Ho già avuto disponibilità di massima, invece, in tema di supporto organizzativo da ex calciatori della serie A. In egual modo sarà mia cura individuare il posizionamento di eventuali sponsor che vorranno partecipare e, soprattutto, accogliere i giovani dai 6 ai 14 che desiderano vivere un’esperienza formativa targata Milan a 360 gradi”.