Caggianese-C.S. Salerno 1-3. Remuntada ospite al “Cappelli”

CAGGIANESE: Pucciarelli, Adesso O., Coletta, Cavallo, Adesso A., Opromolla, Iannone, Caggiano, Lamattina, Verrone, Manzione. A disposizione: Arpaia, Soldovieri, Di Stasio, Marcigliano, Morrone. Allenatore: Valisena

CENTRO STORICO SALERNO: Cioffi, Oliva V., Lioi V., Petrelli, Carbonaro D., Zinno, Sebastiano (25′ st Lioi G.), Petolicchio, Battipaglia (10′ pt Calabrese), Carbonaro A. (37′ st Farina), Parisi. A disposizione: Carbonaro S., Collina, Pederbelli, Cimmino. Allenatore: Cocozza

ARBITRO: Capo di Battipaglia
RETI: 18′ rig. Cavallo (CA), 42′ Carbonaro A., 25′ st Lioi V., 32′ st rig. Petrelli

NOTE: Giornata soleggiata. Spettatori 50 circa.

Inizia ufficialmente dal “Cappelli” di Caggiano l’avventura nel girone G 2013/2014 del Centro Storico Salerno. Ad una fase di studio segue il vantaggio locale: al primo affondo la formazione allenata da Pino Valisena passa in vantaggio con Cavallo che trasforma con freddezza un calcio di rigore. I salernitani, scossi dal blitz valdianese, provano a reagire affidandosi a lanci lunghi cercando le sponde di Parisi e Battipaglia per gli inserimenti di Arturo Carbonaro e Sebastiano ma la retroguardia di casa tiene bene e con grande lucidità fa ripartire l’azione. E’ lo stesso Carbonaro a caricarsi sulle spalle i compagni e a rimettere la situazione in equilibrio trasformando in oro un calcio piazzato. A ridosso della ripresa Pucciarelli si salva come può ancora sul numero 10 granata che in precedenza manca di un soffio la deviazione vincente sotto misura. Seconda frazione a forti tinte salernitane con gli episodi giusti che svoltano l’incontro a favore della squadra di Cocozza. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Vincenzo Lioi si libera agilmente della retroguardia caggianese ed insacca, qualche istante più tardi Daniele Petrelli si conferma specialista dal dischetto chiudendo l’incontro sull’1-3. Grande dimostrazione di compattezza del Centro Storico che inizia col piede giusto la stagione del restyling, iniezione di morale importante in vista dei prossimi impegni a partire dal debutto casalingo di domenica prossima al “Settembrino” contro la Gregoriana.

 

Ufficio Stampa Centro Storico Salerno

 

Condividi