C.Ponticelli-Pro Pagani 6-2. Sestina vincente dei partenopei, consolidata la piazza d’onore

CAMPANIA PONTICELLI – PRO PAGANI 6-2

C. PONTICELLI: Avino, Incarnato P., Penniello, Mele, Bottiglieri; Borrelli, Sasso (67′ Maturo), Minauda, Incarnato V. (83′ Napoli A.); Bottone (70′ Mattioli), Ascione. A disp.: Ostinato, La Tela, Cerqua, Russo. All. Masecchia
PRO PAGANI: Napoli V., Montuoro (66′ Giammetta), Gentile, Violante, Ruocco, D’Andria, Aiello, Versiglioni (78′ Memoli), Iapicco (55′ De Bellis), Angrisani, Napodano. A disp.: Caso, Esposito, Marrazzo, De Girolamo. All.: Gargiulo
ARBITRO: Gaudieri di Battipaglia (Pregevole – D’Ambrosio)
MARCATORI: 13′ e 28′ Bottone (C), 19′ e 63′ Incarnato V. (C), 35′ e 70′ Aiello (P), 58′ Sasso (C), 69′ Mele (C)
AMMONITI: Iapicco (P), Incarnato V., Bottone, Mele, Minauda, Penniello, Ascione (C)
ESPULSI: 81′ Incarnato P. (C) per doppia ammonizione
NOTE: presenti circa 350 spettatori. Terreno di gioco (sintetico) in ottime condizioni. Giornata fredda e ventilata. Presente in tribuna l’ex stella del Campania Ponticelli Natale Mazzeo.
VOLLA (NA) – Goleada inaspettata del Campania Ponticelli sulla Pro Pagani, che sette giorni fa aveva battuto l’Atletico Vesuvio per tre a zero. Masecchia stupisce tutti schierando i suoi con il 4-4-2, complici anche alcune defezioni dell’ultima ora è che spesso e volentieri si trasforma in un 4-2-4, con i due esterni alti, Borrelli e Vincenzo Incarnato, che spingono tanto attaccando la porta frequentemente. La partita è caratterizzata anche da un forte vento, che modifica sovente la traiettoria del pallone. Come al 13′ quando un cross di Bottone scavalca Napoli e finisce clamorosamente in fondo al sacco. Al 19′ inizia lo show di Ascione, la cui sponda mette Borrelli davanti al portiere avversario. Tiro dell’under respinto dal numero uno ospite proprio sui piedi di Enzo Incarnato, che deposita in rete per il raddoppio. Al 27′ cross per la testa di Bottone che devia a fil di palo, ma Napoli è bravo e fortunato a deviare prima sul legno e poi a ritrovarsi la palla in angolo dopo il rimpallo sulla schiena. Al 28′ sugli sviluppi del corner Ascione appoggia per Minauda. Traversone perfetto per Bottone che insacca senza problemi. Doppietta personale e triplo vantaggio per i padroni di casa. C’è anche la Pro Pagani che al 35′ accorcia le distanze con Aiello, che si fa trovare pronto su un cross dalla sinistra sul secondo palo. La parabola disegnata di testa dal giocatore ospite fa sbattere il pallone sul palo opposto prima di finire in rete. Il primo tempo si chiude con una bella parata di Avino che spegne le velleità della squadra di Gargiulo. La ripresa con lo stesso copione. Bottone prova il tiro della domenica al 57′, ma la palla termina alta di poco. Al 58′ palla in area per Ascione, che controlla e tocca dietro per Sasso. Il centrocampista calcia di prima e batte Napoli per il poker. Al 63′ ripartenza Campania con Minauda che serve Enzo Incarnato spedito in porta. Tocco di giustezza per la doppietta del giovane esterno. Al 67′ Bottone allarga per Ascione la cui conclusione da posizione defilata finisce di poco a lato del palo più lontano. Al 69′ arriva il sesto gol del Ponticelli. Corner di Bottone per la testa di Penniello, che colpisce la traversa e sulla respinta c’è il facile tap-in di capitan Mele. Gioco, set D partita. Un minuto dopo Aiello trova la doppietta personale (terza di giornata) sfruttando un calcio d’angolo. Vale solo per la cabala. Il match finisce qui senza dare altre emozioni. Da sottolineare l’esordio del nuovo gruppo di tifosi organizzati casalinghi, che hanno sostenuto la squadra per tutto il tempo e l’ottima direzione di gara della signora Carmen Gaudieri, in un match tutt’altro che facile.
Addetto Stampa – Claudio Musella