Britos: “Vogliamo essere protagonisti. Higuain? Può fare tanti gol come Cavani”

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha parlato Miguel Angel Britos, difensore azzurro che rilancia le ambizioni azzurre sia in Europa che nel campionato italiano: Siamo partiti molto bene, dobbiamo ancora crescere e fare bene ciò che vuole Benitez, ma certamente la strada è questa. Certamente bisogna migliorare anche in difesa, a Verona abbiamo commesso qualche errore e su questo lavoreremo. Quest’anno ci sarà un campionato molto equilibrato, ci sono varie squadre oltre alla Juve che possono competere al vertice e sarà una lotta lunga, ma noi vogliamo essere protagonisti.

E’ arrivato Benitez e con il suo avvento tanto è cambiato, soprattutto in difesa, con il passaggio dalla difesa a 3 a quella a 4: Sono due allenatori molto diversi, con due giochi differenti. Quest’anno abbiamo cambiato modulo e cercheremo di fare ancora meglio degli anni passati. Io sono nato difensore centrale. Certamente giocare con la difesa a quattro è diverso. Si segue più la zona che l’uomo. Però per me avere al fianco Albiol è una cosa importantissima, è un calciatore di classe ed esperienza e ti dà tanta sicurezza. Ma tutto il reparto ha difensori di qualità, cercheremo di fare il meglio e seguire le indicazioni del tecnico.

I tifosi ci credono. Salgono le pressioni e le aspettative sulla squadra: Sicuramente per stare in questa squadra ci vuole tanta serenità e consapevolezza dei propri mezzi. Giocare a Napoli è fantastico ma anche molto impegnativo perch√© la gente si aspetta tanto e noi vogliamo dare loro il massimo. Può essere una stagione importante e questo lo avvertiamo tutti‚Ķ.

Tra poco comincerà anche la Champions. Per il Napoli sarà un girone di ferro: E’ un girone difficile ma anche tanto equilibrato. Sicuramente ci saranno partite affascinanti e stimolanti, però adesso pensiamo prima all’Atalanta. Siamo concentrati sulla la prima partita e stiamo lavorando per proseguire bene in campionato. Poi guarderemo alla sfida col Borussia.

Da Cavani ad Higuain, come è cambiato l’attacco azzurro secondo Britos: Gonzalo è fortissimo, non è ancora al top e già sta facendo grandi cose. Io credo che possa fare tanti gol come Edinson e trascinarci verso un obiettivo importante. Abbiamo un gruppo unito e con grande qualità. Speriamo sia l’anno buono‚Ķ”.

Foto: Saso Arts Design