Brasile 2014. La Federcalcio portoghese difende Meireles: ”Il gesto era indirizzato ai compagni”

La Federcalcio portoghese ha ufficialmente preso le difese del calciatore Raul Meireles reo di aver mostrato gli indici al direttore di gara, dopo l’espulsione di Pepe, durante la partita del gruppo G tra Germania e Portogallo. Il gesto non sarebbe, infatti, stato indirizzato al direttore di gara ma ad un compagno di squadra, con l’intenzione di comunicare le disposizioni del tecnico Paulo Bento per giocare in 10 uomini.