Brasile 2014. In ritardo la consegna degli stadi, crolli al tetto del ‘Minerao’

E’ bufera in Brasile, non solo meteorologica, mentre a causa di pioggia e vento già crollano alcune placche metalliche dalla copertura del nuovo stadio ‘Minerao’, si scatenano le polemiche per i rinvii nella consegna dei nuovi impianti. La struttura che subisce il maggior ritardo è quella dell’Itaquerao di San Paolo, designato come campo per la gara tra Brasile e Croazia che segnerà l’apertura dei Mondiali di calcio 2014. La consegna dovrebbe avvenire solo a metà maggio, secondo le ultime indicazioni, a poco più di venti giorni dall’inizio delle competizioni. Ma non c’è solo l’Itaquerao tra gli stadi ancora incompleti, anche lo stadio di Curitiba preoccupa il Comitato organizzativo, i lavori vanno a rilento e non c’è ancora previsione di consegna.

Condividi