Boschese-San Vito Positano 2-2. Padroni di casa spreconi, alla fine è pari

Boschese – San Vito Positano 2 – 2

BOSCHESE: Tufano, Palladino, Perna, Pagano A. (61’Polise A.), Librone (84’Fiorenza), Arnese, Marrazzo G., Napolitano, Cirillo G., Polise O., Giordano. All.Simonetti. In panchina: Casarucci, Miranda, Cirillo S., Cirillo E., Borrelli.

SAN VITO POSITANO: Mozano, Stulmo, Di Martino, Galasso, D’Alesio, Santaniello, Mugolieri, Longobardi, Esposito (76’Fusco), Porzio, Somma. All. Di Palma. In panchina: Attanasio, De Pippo, Cacace, Vanacore, Cuccaro.

ARBITRO: Ozzella di Benevento. RETI: 7’Giordano (B), 18’Cirillo G. (B), 20’Esposito (SV), 45’Esposito (SV).

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti Pagano A., Librone, Arnese, Giordano (B), D’Alesio, Porzio, Galasso, Somma, Di Martino, Santaniello (SV). Recupero: 3’pt, 5’st.

La Boschese getta al vento una ghiottissima opportunità, mancando di un soffio l’appuntamento con la vittoria, dopo aver trovato un vantaggio di ben due reti, in avvio di partita. La giornata inizia nel migliore dei modi per la compagine vesuviana che, quasi immediatamente, da impressione di archiviare in scioltezza la pratica, purtroppo, però, disattenzioni, inesperienza e qualche errore arbitrale sono fattori da non sottovalutare. Al primo affondo, al 7′, arriva il vantaggio: sponda di testa di Cirillo G., Giordano s’inserisce in area, per vie centrali, controlla palla e insacca, senza problemi, firmando il suo primo centro stagionale. La Boschese, trovato il vantaggio, la fa da padrona in campo e, al 18′, trova il raddoppio: punizione di Giordano, cross in area e stacco vincente di Cirillo G., che infila l’estremo difensore ospite, piazzando la palla nell’angolino basso. Partita che sembra chiusa ma, quasi subito, gli ospiti la riaprono: al 20′, approfittando anche del fatto che la Boschese era momentaneamente in dieci uomini, Esposito non fallisce l’occasione e ridà vigore ai suoi, battendo Tufano. Al 38′, la Boschese va vicinissima al terzo gol, con Polise O. che non riesce a concludere con forza. Al 45′, a fine primo tempo, arriva la beffa per la squadra biancoazzurra: punizione, tra l’altro molto dubbia, battuta rapidamente, Esposito, anch’egli in posizione dubbia, si ritrova da solo dinanzi a Tufano e non perdona, acciuffando il pari, firmando la propria doppietta personale. Nella ripresa, la Boschese domina la scena, ma non riesce a spuntarla, sprecando tantissimo. Al 52′, Polise O. approfitta di uno svarione difensivo, s’invola verso la porta avversaria e conclude, ma Mozano blocca. Al 61′, Giordano recupera palla sulla trequarti, avanza verso l’area e calcia a botta sicura, ma la sfera termina sull’esterno della rete. Al 68′, anche la sfortuna ci si mette e Librone, di testa, stampa in pieno la traversa, facendo gridare al gol. All’ultimo sussulto, la Boschese butta via i tre punti: al 94′, Polise O. è una furia e percorre 50 metri di campo, palla al piede, serve in area Polise A., ma il giovane attaccante classe 1994 spreca malamente, facendosi deviare la conclusione, sulla ribattuta, a porta sguarnita, Polise O. scaraventa incredibilmente la palla fuori, lasciando un enorme amaro in bocca al pubblico boschese, che pregustava una vittoria sostanzialmente meritata.

Flaviano Collaro

Condividi