Bisceglie-Casertana 0-0. Al ‚ÄòVentura’ termina a reti bianche, secondo pareggio consecutivo per i falchetti

Secondo pareggio di fila per la Casertana di mister Ciro Ginestra. Dopo il pari agguantato con il Picerno, i rossoblù escono da questo turno infrasettimanale valevole per la 6 ^ giornata di Serie C (Girone C) con un altro piccolo punticino. I falchetti non sono andati oltre lo 0-0 al Gustavo Ventura contro un buon Bisceglie di Rodolfo Vanoli. Un punto comunque importante per la compagine campana di Ginestra che allunga a cinque la striscia di risultati utili consecutivi.

CASERTANA INTRAPRENDENTE, BISCEGLIE ALLE CORDE

Dopo circa 17 minuti di puro equilibrio, è la Casertana a regalare la prima emozione del match con il solito Gigi Castaldo. Il bomber dei falchetti prova una conclusione di prima intenzione sugli sviluppi di un corner, ma la sfera termina sull’esterno della rete dando al pubblico presente l’illusione del gol. Alla mezz’ora sono ancora i rossoblù a fare la voce grossa con Zito che scodella al centro una palla tagliata per Rainone, ma il capitano dei falchetti per un non nulla non impatta la sfera a pochi passi dalla porta. La Casertana di mister Ginestra continua a premere sull’acceleratore, mettendo palesemente alle corde il Bisceglie. Dopo innumerevoli affondi, al 32′ la compagine rossoblù trova la via del gol con Adamo che dalla destra crossa in mezzo dove pesca Starita, il quale vince un rimpallo con l’estremo difensore e insacca. Ma poco dopo il direttore di gara ferma il gioco per un presunto fallo di mano da parte dell’attaccante rossoblù. Solo al 33′ arriva la prima vera risposta dei padroni di casa con Abonckelet. Il numero 16 dei nerazzurri si rende pericoloso con un imperioso stacco di testa che però termina di poco al lato. √à proprio di Abonckelet l’ultima azione degna di nota della prima frazione. Nonostante 45 minuti tinti di rossoblù, le squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0

IL BISCEGLIE INVERTE LA ROTTA, MA NON BASTA. PORTE INVIOLATE AL VENTURA

Diversamente dalla prima frazione, ad aprire le danze della ripresa sono i padroni di casa. Al 51′ la squadra di Rodolfo Vanoli si porta ad un passo dal vantaggio con un destro a giro di Gatto che si spegne non nulla al lato della porta difesa da Crispino. Poco dopo è nuovamente il Bisceglie a sfiorare la rete del vantaggio. Piccini ci prova su punizione, ma il muro rossoblù respinge in zona Zigrossi che dal limite sfoggia un bolide imprevedibile che si stampa sulla traversa. Ma al 63′ arriva la risposta dei falchetti con il neo entrato Zivkov che dagli sviluppi di un calcio d’angolo innesca Silva, il quale stacca di testa spendendo la sfera sul palo. Subito dopo, la squadra di Ginestra si fa nuovamente avanti trovando la rete del vantaggio propiziata da calcio di punizione, ma ancora una volta il direttore di gara, Francesco Luciani di Roma 1, ferma il gioco. Nel finale è il Bisceglie a partire all’assalto creando e non poco qualche grattacapo alla Casertana. Infatti, all’88’ i padri di casa sfiorano la rete del vantaggio con Mastrippolito che impatta la sfera di testa in tuffo, ma Crispino fa buona guardia. Subito dopo sono ancora i ragazzi di Vanoli a fare male con Gatto che sfugge alla retroguardia rossoblù e si presenta tutto solo dinanzi a Crispino che con un miracolo salva i suoi dal baratro. La Casertana, poco dopo, replica con uno stacco di testa di Longo su cross di Zivkov, ma senza trovare fortuna. Al Gustavo Ventura termina a porte inviolate.

IL TABELLINO DEL MATCH

BISCEGLIE-CASERTANA 0-0 ( 0-0 pt)

BISCEGLIE: Casadei, Tarantino (23′ Cardamone), Zigrossi, Gatto, Refetraniania, Abonckelet, Longo (70′ Mastrippolito), Turi (70′ Mancione), Piccinni, Hristov, Zibert.

A disposizione: Borghetto, Diallo, Wilmots, Mastrippolito, Montero, Camporale, Cardamone, Carrera, Spedaliere, Ferrante, Estol, Manicone. Allenatore: Rodolfo Vanoli.

CASERTANA: Crispino, Rainone, Caldore, Santoro, Starita (77′ Cavallini), D’Angelo, Castaldo, Zito, Adamo (46′ Longo), Laaribi (52′ Zivkov), Silva.

A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Zivkov, Cavallini, Varesanovic, Paparusso. Allenatore: Ciro Ginestra.

Direttore di gara: Francesco Luciani di Roma 1

Assistenti: Francesco Rizzotto sez. Roma 2 — Francesco Valente sez. Roma 2

Ammoniti: Hristov (18′), Silva (85′)

Espulsioni:

Marcatori:

Recupero: 1′ (pt), 3′ (st)

 

Nunzio Marrazzo

Condividi