Benevento. Sirene pugliesi per Evacuo, il bomber verso Lecce ma attenzione all’Avellino

Nel mercato invernale era già stato vicino al passaggio al Lecce, poi Felice Evacuo decise di restare, dopo aver messo una toppa agli strappi con parte della tifoseria, dopo il caso Nocerina, quando l’attaccante al termine della gara con i rossoneri si fermò a salutare i tifosi Molossi, e con la dirigenza sannita.

Ma al termine della semifinale persa proprio contro i salentini, il forte attaccante campano ha detto addio ai giallorossi: “Non farò parte del nuovo progetto Benevento, abbiamo provato a conquistare la Serie B ma non è andata bene. Adesso è giusto prendere strade diverse”.

Per l’ex Lazio sicuramente si scatenerà l’asta tra le varie società di Lega Pro, interessate ad avere un attaccante che puo’ apportare il giusto peso al reparto avanzato; possibile destinazione quella di Lecce, sia restando in categoria, ma anche nel caso di promozione in Serie B. Da non escludere però un possibile interessamento dell’Avellino, piazza in cui ha già militato nelle stagioni 2004/05 e 2006/07, dove rappresenterebbe una valida alternativa nella rosa di mister Rastelli. Non è detto che il calciatore possa entrare nelle mire del Teramo, alla ricerca di un attaccante per tentare l’assalto alla Lega Pro, ma anche in quelle delle neo promosse Matera e Savoia, quest’ultima costituirebbe un outsider.