Benevento-Livorno 3-1. Sanniti ritrovano la vittoria nella sfida testa coda della classifica

Dopo due sconfitte e un pareggio, il Benevento ritrova la vittoria al “Vigorito” contro il Livorno, prima e ultima della classe divise da più di sessanta punti in classifica.

Ad inizio partita sono gli amaranto che vanno vicini alla rete con Murilo che di tacco prova a beffare Montipò, che si rifugia in angolo. Il Benevento risponde colpo su colpo con Sau, ma Bogdan salva sulla linea. La squadra di Filippini e sveglia, ma subisce la rete un giro di lancette dopo la mezz’ora, a portare in vantaggio la strega è Sau, serivto perfettamente da Moncini.  Con questo risultato le squadre vanno nello spogliatoio.

Nella ripresa il Livorno parte forte e riesce a trovare il pareggio con Murilo, su calcio di rigore. Gli uomini di Inzaghi si riprendono ben presto e ancora con Sau ritornano in vantaggio, nel finale la punizione perfetta di Kragl chiude la contesa in favore dei padroni di casa che ritrovano la vittoria dopo tre partite.

Benevento – Il tabellino

Marcatori: 31′, 69′ Sau (B), 57′ Murilo rig. (L), 90’+5 Kragl (B).

BENEVENTO

Montipò, Rillo (71′ Kragl), Caldirola, Maggio (K), Improta (62′ Tello), Basit, R. Insigne (71′ Pastina), Sau (81′ Del Pinto), Schiattarella, Moncini (62′ Di Serio), Barba.

A disp: Manfredini, Gori, Sanogo, Gyamfi, Gentile, Alfieri.

Mr. Inzaghi

LIVORNO

Ricci, Marie-Sainte (86′ Ruggiero), Murilo, Porcino (90’+2 Fremura), Pallecchi (90’+2 Nunziatin), Morelli, Trovato (70′ Haoudi), Bogdan, Bellandi (69′ Pecchia), Awau, Boben.

A disp: Neri, Plizzari, Luci, Braken, Delprato, Petri.

Mr. Filippini

Arbitro: Antonio DI MARTINO di Teramo.

Assistenti: Capone – Vono.

Ammoniti: Improta (B), Morelli (L), Schiattarella (B),

Rec: 4’st.