Benevento 5. Blitz in trasferta, sanniti si aggiudicano il derby col Sala Consilina

SALA CONSILINA      1

BENEVENTO5             2   (pt. 0-0)

RETI: 15’st Stigliano (BN), 19’st Brunelli (SC), 20’st Galletto (BN).

SALA CONSILINA – Nel match di recupero del nono turno di campionato, l’ultimo che mancava all’appello relativo all’andata, è una vera e propria impresa quella compiuta dal Benevento5 che ha espugnato quasi sul suono della sirena (1-2) il campo della capolista Sala Consilina per una vittoria dalla duplice importanza. Grazie a questo successo, infatti, i giallorossi hanno staccato il pass per la Final Eight di Coppa Italia di serie B (30 aprile-2 maggio) chiudendo in testa a 32 punti il girone di andata contro i 30 dei salernitani. Allo stesso tempo il blitz ha permesso ai ragazzi di mister Oliva di ridurre ad una sola lunghezza il distacco dalla vetta occupata ora dal Sala Consilina quando il calendario, nel frattempo, è giunto alla 20esima giornata in programma sabato.

LA PARTITA – Il ritmo è subito schizzato alle stelle con il Benevento5 bravo a pressare gli avversari molto alti fermando, in questo modo, le fonti di gioco del Sala Consilina. La gara, dal punto di vista delle occasioni, ha iniziato a vivacizzarsi al 10’ quando Cerrone si è fatto respingere il tiro da Gallon e un minuto più tardi la palla buona per il vantaggio ospite è capitata anche a Stigliano che ha sfiorato il palo. Sul versante opposto è salito in cattedra l’estremo difensore giallorosso Ranieri, praticamente perfetto nel fermare le iniziative dei padroni di casa.

Nella ripresa il Sala Consilina è partito subito a razzo e dopo il palo colpito da Morgade e il salvataggio sulla linea della porta sannita di un monumentale Botta, migliore in campo, al 12’ gli ospiti hanno reclamato per un calcio di rigore non concesso per un fallo ai danni di Di Luccio giudicato fuori area. La gara di grande sacrificio dei giallorossi, perfetti nel rispondere colpo su colpo alla capolista, ha trovato il giusto premio al 15’ quando un capolavoro di Stigliano con la palla spedita nel sette da posizione molto defilata ha permesso al Benevento5 di portarsi in vantaggio. Il finale è stato di una intensità fuori dal comune con Ranieri che ha blindato la propria porta con almeno tre interventi strepitosi, salvo poi arrendersi a 40 secondi dalla fine quando un bolide di Brunelli si è insaccato all’incrocio per l’1-1. Tutto finito? Neanche a pensarlo. Il Benevento5 ha avuto la lucidità di non scomporsi e sull’azione successiva ci ha pensato un guizzo letale di Galletto (assist di Stigliano) a regalare l’intera posta in palio di ragazzi di mister Oliva, in un colpo solo alla Final Eight di Coppa Italia e pienamente in corsa per la promozione diretta in serie A2.