Benevento 5, alle 19 di scena contro il Regalbuto

È una trasferta tra le più ostiche dell’intera stagione quella che attende (fischio d’inizio alle 19) il GG Team Wear Benevento 5, impegnato sul campo del Sicurlube Regalbuto che guida la classifica a punteggio pieno con 9 punti insieme al Vitulano Drugstore Manfredonia. Sarà un match particolare soprattutto per l’ex Federico Palmegiani, che in Sicilia ritroverà un ambiente dove ha trascorso un anno importante della sua carriera. Nel frattempo, l’esclusione dal campionato del Catanzaro (per rinuncia) ha privato i giallorossi dei 3 punti conquistati in Calabria con i sanniti ora a quota 4.

EMOZIONE – «Per me – spiega il laterale di mister Nitti – questa contro il Regalbuto sarà una partita speciale. Tornerò in Sicilia in un posto che mi ha regalato moltissime emozioni e sarà bello rivedere tanta gente con la quale ho condiviso un anno fantastico. Ci aspetta una gara durissima perché loro sono fortissimi, ma faremo il massimo per uscire da lì con l’intera posta in palio. Si sfideranno due allenatori che si conoscono molto bene, entrambi giovani e preparati. A mio avviso questa sarà una della gare più complicate di tutta la stagione perché loro hanno tantissima qualità e una rosa molto lunga. Speriamo di dare il meglio. Sarà bellissimo giocare questo match».

RINFORZO – «In Sicilia – aggiunge Palmegiani – potremo contare anche sull’ultimo arrivato, il colombiano Toro, dopo l’invio del transfert che ha permesso di definire il suo tesseramento. Devo dire che vedendolo in allenamento mi ha stupito la sua intensità e la sua fisicità. Ha un sinistro incredibile e sono certo che ci darà una grossa mano. E’ un valore aggiunto, utilissimo nel tour de force che ci attende con tre gare nei prossimi sei giorni tra campionato e Coppa Divisione. Proveremo a fare il meglio, ce la giocheremo con tutti e non abbiamo sicuramente paura».